NFL in pillole (Championship)

Per prima cosa devo chiedere scusa per la puntata saltata della scorsa settimana, ma stavo aiutando il carissimo amico Corona a scappare cambiare casa e quindi non ho avuto tempo per scrivere le consuete due puttanate interessanti considerazioni sul week end ennefellistico.

Sono dei palloni gonfiati, sono sopravvalutati, la loro difesa sta cedendo, le secondarie fanno schifo, Gore è finito, Smith è una pippa e hanno fatto bene a sostituirlo, Kaepernick sa solo correre e hanno sbagliato a metterlo in campo, Crabtree si sa solo dare arie etc. etc. etc. qui ci vorrebbero le parole del sommo filosofo Alex Drastico!

Probabilmente questa è stata l’ultima gara di Tony Gonzalez, uno dei più forti tight end della storia: è stato un onore vederti giocare!

Sorry Tom

Sorry Tom

Gonzalez è considerato nell’elite del football ma ha vinto solo una partita di playoff, Flacco non è elite ma ha vinto in carriera lo stesso numero di partite di playoff di Peyton Manning, sarà un Super Bowl povero perché non ci sono QB elite a giocarlo, etc.: secondo il mio modesto parere (cit.), per prima cosa non si capisce bene il senso di elite o meglio quello che si dovrebbe fare per esserlo, e secondo anche i più grandi non avevano mai vinto un Super Bowl prima di giocarne il primo.

L’attacco dei Falcons è una macchina da guerra quando gira al massimo, ma appena perde un giro inizia a sembrare una vecchia 500.

Qualcuno dica a Mike Nolan che i tight end conviene coprirli nell’era moderna.

La parola d’ordine nel football era, è e rimarrà sempre equilibrio! Puntare tutto su un solo aspetto del gioco in attacco o a fermare un singolo giocatore in difesa non porterà mai a nulla di buono nel lungo periodo.

Personalmente non finirò mai di ringraziare Mike Singletary perché è grazie a lui che poi abbiamo avuto la possibilità di firmare Jim Harbaugh.

La storia del Super Bowl tra fratelli ha già scassato la minchia e mancano ancora 12 giorni!

L’NFL vuole il Super Bowl tra fratelli, vuole Ray Lewis all’ultima partita nella finale, vuole di nuovo la sfida Manning-Brady, vuole Rodgers-Ryan, vuole la rivincita Packers-Broncos , etc. Non sforzatevi di capirli, i complottisti vi batteranno sempre e comunque.

Il football è uno sport difficile da capire, con regole non semplicissime e che vive nello spazio di pochi centimetri o decimi di secondo. E’ bellissimo e atroce allo stesso tempo, cercate di godervelo e basta.

Ultimo tentativo sprecato per rivincere il titolo per i Patriots? Da quanti anni lo si dice?

Patrick Willis e i suoi bicipiti!

Patrick Willis e i suoi bicipiti!

Flacco sta giocando dei playoff da paura ed ora è il QB che ha vinto più gare di playoff in trasferta di sempre: basterà questo a cambiare la considerazione che molta gente ha di lui?

Tra l’altro c’è il suo agente che sta facendo i salti di gioia al pensiero del rinnovo contrattuale!

“Mi piacerebbe giocarmi la tal gara decisiva con tutti gli uomini a posto fisicamente!” E’ football ragazzi, siamo a gennaio, quante possibilità volete che ci siano che questo si avveri?

Il colpo di Pollard è tanto duro e violento quanto pulito.

Fossi in Belichick offrirei un contratto con molti zeri al suddetto Pollard solo per farlo stare sulla mia panchina…

Parlando di altro…tra tutti i nuovi head coach e general manager assunti non ce n’è neanche uno delle cosiddette minoranze: qualcuno negli uffici dell’NFL non sarà troppo contento.

Alla fine Chip Kelly sorprende tutti e firma per la squadra che tutti pronosticavano sin dall’inizio: devono essere proprio vicine le sanzioni per Oregon!

Dalle anatre alle aquile! Sarà veramente un miglioramento? Per i cowboys cambia poco perché sempre di caccia si tratterà!

Categorie: NFL, Pillole | Tag: , , , , , , , , | 3 commenti

Navigazione articolo

3 pensieri su “NFL in pillole (Championship)

  1. Willis dopato.
    Sui niners che stavano cedendo ti sei autocitato? 😛
    Super bro…
    Una curiosità carina che ho letto: il primo sack in NFL di Ray Lewis fu ai danni di…Jim Harbaugh 😀

    Fanculo Chip Kelly

  2. No aza, anche tu con sta storia del primo sack di Lewis? E’ la 100sima volta che lo leggo in queste settimane…. 😀
    Vaglielo a dire di persona a Willis…..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: