Calcio in pillole – Me la sono sentita

pillole..tranquillanti

Pillole..tranquillanti

Proviamoci. Applichiamo l’angy-format anche per il calcio, non sarà facile, spero non mi riteniate troppo fazioso o fastidioso, parlare di calcio non è mai facile in Italia, magari farlo con pensierini semplificherà le cose.

Il post partita di Juventus-Genoa di sabato sera è un esempio lampante del perché forse sarebbe meglio non parlare di calcio.

Lo dico da juventino di fede conclamata: le uscite di Conte e Marotta dopo il match han fatto più schifo della direzione di Giud…ehm Guida! Ed è incredibile pensare che Preziosi sia riuscito a far peggio.

I rigori di Vucinic e su Vucinic c’erano, quello finale di Granqvist probabilmente no, anche se vistoso e scenicamente rilevante, quello su Pogba c’è e non c’è a seconda della maglia da tifoso che si indossa, se lo fischia si incazzano gli antijuventini ma se lo fischiano per loro è giusto.

Vista da tifoso: sti cazzi delle decisioni arbitrali, bisogna fare di più.

Dopo anni passati a crescere fisicamente (5 centimetri in un anno), ma non calcisticamente, forse non è tutto perso per Paloschi: 7 gol in 10 presenze quest’anno, appena ha avuto un po’ di continuità….

L’ultimo dei 7 ha affossato una Lazio che s’è un po’ smarrita nel gioco, nonostante i 16 risultati utili consecutivi.

Giocare l’over 3,5 della Roma…ed essere a posto ancor prima di svegliarsi la domenica “mattina”: priceless.

L’unico motivo per non mettere “muto” alle telecronache di sky? Alle volte entrano le voci dei tifosi: “Sei un idiota arbitroooo”

A proposito di Sky: a Parma “sta succedendo di tutto”, ma soprattutto il gol di Hamsik “è un momento che potrebbe essere decisivo per il campionato e per la storia sportiva del Napoli”. Caressa ha perso il controllo, da 6 7 anni, ma riesce sempre a peggiorarsi.

Mi devo essere perso il momento esatto in cui Viviano da uomovero-tifosodellafiesole-portieretitolare-violadentro è diventato il panchinaro di Neto. Non può essere soltanto per un paio di orrori contro la Roma.

Carino lo schema della Fiorentina sulle punizione da tirare diretta in porta con una barriera fatta da propri giocatori che si spostano all’unisono in avanti, non l’ho capito bene, ma coreografico. Zumba.

La Fiorentina non vince da 4 partite (ultimo successo pre-natalizio) e dire che il Catania era pieno di assenze: ecco un’altra squadra a cui il panettone ha fatto male.

il saluto del Ferraris

il saluto del Ferraris

La Samp saluta il suo presidente con 6 fischioni al Pescara, non è un caso che con Delio Rossi le cose siano cambiate. Eppure con lui ancora disponibile dall’altra parte della “lanterna” avevano scelto Delneri. Visioni.

Mauro Icardi: 4 gol.

Da Bergamo arrivano solo risse, corna che si incrociano, gialli per stemperare gli animi e nervosismo. Il Milan torna a casa con 3 punti e il ritorno al gol del faraone. La pegora magna e camina

Ancora 4 giorni e ci libereremo dei pseudo-giornalisti con il cellulare in mano. Ahimé non sarà così perché dal primo febbraio inizieranno già a parlare di contratti, di trattative, del nulla…365 giorni all’anno.

Dopo un pessimo sabato, almeno una domenica piena di emozioni, pathos e gol. Meno male.

Non ha fatto eccezione il serale. Handanovic portiere da 10 12 punti a campionato? Di più, vero?!

Meggiorini ingrato: primavera Inter 2004. 6 gol dal 2010 ad oggi tra A e B, in 77 partite sparse  con le casacche di Bologna, Novara e Torino. Doppietta a San Siro. Li aveva puniti anche a Novara, l’anno scorso, nella disfatta che fece cadere Gasperini dalla panchina nerazzurra.

Piccola finestra sulla B: ma il fischio finale di Crotone-Sassuolo?! Nemmeno su Holly e Benji c’erano fischi finali così scenografici.

Chiudiamo con la partita con cui si è iniziato: Borriello (Triestina, Treviso, Milan, Empoli, Milan, Reggina, Samp, Treviso, Milan, Genoa, Milan, Roma, Juventus, Genoa), probabilmente ancora inebriato dal gol in quella partita in cui non pareggiò il Cesena, segna e non esulta: non se l’è sentita.

Categorie: Calcio, Pillole | Tag: , , , , , , | 11 commenti

Navigazione articolo

11 pensieri su “Calcio in pillole – Me la sono sentita

  1. Prima cosa: bravo aza per il coraggio!
    Anche se rimarrai sempre fazioso! :p (scherzo eh)
    Non avevo altro da vedere e ieri pomeriggio ho seguito qualche sprazzo del primo tempo di Parma-Napoli (in contemporanea c’era su ESPN Classic la storia del Mondiali del ’78 in Argentina) e quasi tutto il secondo tempo: bella partita, con un Parma molto positivo (mi è venuto un colpo quando ho visto Valdes regista a centrocampo) e un Napoli che negli spazi è quasi letale, ma i rimangono i dubbi di quando deve fare lui la partita. Comunque bella partita con ritmi poco “italiani”.
    Storicamente la Roma è una squadra molto “umorale”, le squadre di Zeman anche, questa lo è all’ennesima potenza! 😀
    Nel 2° tempo stava dominando, il Bologna non usciva dalla sua area di rigore, sembrava potesse segnare da un momento all’altro….contropiede, occasione per il Bologna con il palo di Diamanti e partita che cambia totalmente con la Roma che non riusciva più a fare 2 passaggi consecutivi!
    Ma quanti passaggi sbaglia Bradley?
    E veniamo alla parte critica: sabato sera sono capitato sulla partita quando mancavano 5 minuti alla fine, ho visto il risultato e sono rimasto per guardare come finiva. Dico subito che in diretta ho avuto l’impressione netta che il pallone fosse stato deviato dallo stesso giocatore del Genoa e poi era finito sulla sua mano e quindi ero subito per l’involontarietà del gesto, la domanda ora è: ma quale cazzo è adesso l’interpretazione giusta in questi casi? E’ possibile che il designatore non possa pubblicamente dire qual’è la giusta interpretazione? Perché ne sto sentendo tante differenti….e non c’è un’interpretazione unanime a livello mondiale? A volte sembra che lo facciano volontariamente a creare confusione nelle interpretazioni regolamentari…
    La confusione che si è creata dopo dovrebbe essere inaccettabile, ma ne abbiamo già viste tante, da diverse parti, e quindi sarei molto sorpreso se arrivassero veramente squalifiche (non mesi eh, ma almeno una squalifica di 2 turni per alcuni protagonisti ci starebbero eh, come per es. Chiellini che era in tribuna e non doveva certo finire lì in campo). E dire che in un primo momento ho pensato che Conte stesse andando lì per allontanare i suoi giocatori per evitargli possibile sanzioni! 😀
    Sulla frase “Non me la sono sentita”: ma solo io penso che presa così può avere diversi significati? Sia “non me la sono sentita di dare il rigore perché era il 90°” che “Non me la sono sentita perché non ero certo fosse un intervento volontario di mano”?
    Se Conte posso pure “giustificarlo” perché a caldo (anche se l’allenatore non dovrebbe comportarsi così), Marotta assolutamente no (ovviamente Angellino leggo che l’ha spalleggiato nelle dichiarazioni di ieri….) perché fa un discorso molto “mafioso” che, per altro, non è certo una novità nel calcio italiano, anzi, ormai passa quasi in cavalleria…
    Ricordo che prima c’era la regola che non si potesse arbitrare la squadra della provincia di residenza, e già così era abbastanza stupido sia perché la provincia di residenza poteva facilmente essere diversa da quella di nascita dove in genere uno “crea in suo tifo”, sia perché in una nazione dove il 60%?, 70%? dei tifosi è di Juventus,Milan o Inter è un discorso che a me sembra abbia pochissimo senso, se ora vogliamo vietare di far arbitrare le partite anche alle possibili sfidanti…dove cazzo li trovano gli arbitri? 😀
    Io poi mi domando una cosa: ma quando poi si riascoltano, si rivedono, non provano vergogna? Non gli viene da dire “scusate, ho detto una puttanata, mi sono comportato male, cercherò di non farlo più”? Non lo fanno perché sanno che il tifoso vuole il primo comportamento o perché per loro è “normale”? E non so qual’è peggio…
    Per es. Gasperini che si lamenta del fallo laterale da cui, dopo quasi un minuto, è arrivato il goal del pareggio del Cagliari, capisco l’incazzatura del momento, ma non si rende conto che è un ragionamento che vale per qualsiasi partita e per qualsiasi episodio sbagliato?

    Minchia quanto ho scritto! E pensare che ho visto solo un paio di spezzoni di gara! 😀

  2. robys90

    @angyair ma cazzo hai scritto un’altro articolo solo nei commenti… Geloso perchè aza ti ha rubato il nome della rubrica? XD
    Premetto che tifo Milan e, avendo amici juventini, godo un mondo quando non ci sono errori macroscopici contro la Juve (MUNTARI revenge).
    Ha fatto scalpore il commento idiota di Berlusconi su Mussolini, ma la discriminazione ed odio culturale che ad ogni occasione propongono Partenopei e Torinesi non è da meno secondo me, soprattutto perchè allo stadio ci vanno i 15/16 enni ed assorbono tutta l’ignoranza ed il razzismo che di sportivo non centra proprio un cazzo.
    I commenti dopo partita di Marotta, Conte, Preziosi ed i comportamenti in campo andrebbero sanzionati PESANTEMENTE, ed invece non si farà un cazzo come al solito, si sentiranno i soliti cori: sul Vesuvio lavali col fuoco, si vedranno i soliti striscioni: il napoletano Puzza, ci saranno sassi lanciati contro il pullman della Juve quando giocherà a Napoli, ecc. ecc.
    Ed i dirigenti che dovrebbero stemperare gli animi e prendersela con la squadra che gioca di male, e non segna nemmeno a porta vuota, scaldano gli animi e si comportano come il tifoso medio che si sente autorizzato a fare lo stesso.
    Per fortuna che noi abbiamo il Faraone, tanto tra due settimane ne prendiamo 8 dal nano (cit. Ibra) e tutti a casa…

  3. Ha proposito di umoralità: l’inter in questo si avvicina molto alla roma.
    Se squalificano Chiellini, poco male, tanto è infortunato 😀
    Sul “non me la sono sentita” può essere come dici te, anzi io ho pensato che era sbagliato riportare frasi di uno che comunque non poteva smentire o comunque chiarire la sua posizione.
    Marotta deve stare zitto, sempre. Allegri, Preziosi e compagnia…assieme a lui. Non sono capaci, non è per loro parlare.

  4. Preziosi che ha detto? Come si è “segnalato” questa volta? 😀
    Concordo assolutamente sull’inutilità di riportare la frase di qualcuno che poi non può ribattere (di nuovo: perché non fanno rispondere ufficialmente?).
    Sbaglio o è da un po’ che non sento (ossia fanno “scalpore” perché altrimenti “da fuori” non ne vengo a conoscenza :D) De Laurentis? Che fine ha fatto? E’ all’estero?
    Su tua segnalazione ho cercato il finale di Crotone-Sassuolo: che sfiga l’arbitro! 😀
    Mentre segnalo gli ultimi minuti del gruppo di ieri della Coppa d’Africa: un’altalena di emozioni incredibile! Molto divertente da esterno (mentre i tifosi di Marocco e Angola non l’avranno vista alla stessa maniera….)

    • Preziosi? Ti dico solo che ha tirato fuori Muntari, che il milan meritava lo scudetto dell’anno scorso, ormai tra serenate e scambi di comodo sul mercato….non si vede più la differenza tra Milan e Genoa, un o’ come le succursali che han fatto tanto discutere ai tempi in cui il calcio era sporco e c’era la gea…

      Marocco-Angola? Ho cercato, ma non ho trovato 😦 riassunto? 🙂

      • Hai cercato male perché le partite, in contemporanea, erano Marocco-Sud Africa e Capo Verde-Angola. Ti risparmio qualche episodio, ma tutte le squadre sono passate da momenti in cui erano qualificate a momenti in cui erano eliminate, e per alcuni momenti si sarebbe dovuto andare al conto di ammonizioni ed espulsioni per capire chi sarebbe passato! Sul finale si è passati dal 2 a 1 Marocco che così si sarebbe qualificato come prima, al 2 a 2 mentre dall’altra parte, dopo aver pareggiato, Capo Verde (prima volta alla Coppa d’Africa) segnava in pieno recupero, su contropiede dopo che l’Angola aveva sprecato l’occasione di segnare, il 2 a 1 che eliminava i marocchini e qualificava padroni di casa a capo verdiani che impazzivano letteralmente! 😀

  5. Ma voi la fate facile voi, ma mettevi nei miei panni che allo stadio ci porta alternativamente un bambino di 6 e uno di 8 anni. Pensate al viaggio di ritorno sabato sera in pullman con tutto il gotha dell’accademia della crusca riunita a dissertare sugli episodi, su come è ovvio che sia tutto comandato dall’alto, il tutto ovviamente con un lessico appropriato al livello del discorso. E io a dover fare il pompiere a spiegare al bambino che se l’arbitro non ha fischiato è perchè non avrà visto, che comunque col Genoa la Juve le partite le dovrebbe vincere prima, non dover arrivare all’ultimo secondo e lamentarsi per un rigore…e lui che mi chiede, ma l’arbitro per chi tifa ? E io che gli accendo l’Ipad e gli propongo la visione di Man in Black…
    Comunque scherzi a parte, mi accorgo che è davvero difficile dare un educazione “sportiva” in un luogo come lo stadio, se ti trovi ad essere uno dei pochi ad averla, se dietro di te hanno fatto l’abbonamento 5 veneti che ogni tre parole bestemmiano (nel senso che due parole sono una bestemmia e la terza una congiunzione). Se ogni volta che rinvia il portiere in 40.000 gli gridano MERDA ! e io cosa gli rispondo quando mi chiedono perchè ? E se tutti gridano che questo o quello deve morire, cosa spiego a uno che ti dice, ma non si augura la morte alle persone ! Se poi il teatrino si sposta dagli spalti al campo l’impresa diventa impossibile, hai voglia a stigmatizzare quelli che si tuffano, che rimangono un ora per terra che perdono tempo, che protestano, se poi vedi i tuoi idoli comportarsi esattamente come hai appena spiegato non ci si dovrebbe comportare, la questione diventa una mission impossible. E allora meglio vedere in TV quei 22 energumeni tutti bardati darsele di santa ragione per una palla ovale, lì la domanda più insidiosa può essere solo: perchè quello lì che calcia la palla ha un guantino solo ?

    • 90 minuti di applausi! E senza bestemmie! 😀
      Quando andavo allo stadio e seguivo da vicino il calcio ero convinto che un giorno, se avessi avuto un figlio, lo avrei portato sicuramente allo stadio (considerando che andavo in curva anche e sono cresciuto con mio padre che mi portava allo stadio del mio paese a vedere anche le partite delle categorie più basse), ora non ne sono affatto sicuro, anzi, direi più sicuro del contrario, e non solo per paura d’incidenti o per le bestemmie, ma proprio perché non saprei come rispondere a determinate domande.

    • La domanda sul “chi tifa l’arbitro?” che viene dalla bocca di un bambino è fantastica 😀
      La risposta è “l’arbitro non tifa per nessuno, a volte sbaglia pro (catania, vucinic di mano, ecc ecc…) a volte sbaglia contro”, però bisogna essere davvero convincenti, a quel punto sugerisco al papà di inserire anche un paragone che può far comodo in un futuro, anche imminente: “….insomma l’abitro è un po’ come la mamma, può sbagliare, ma non lo fa mai in malafede”

      Roby 1 – famiglia 0. Gol poi annullato….dalla mamma 😀

  6. Io penso che la reazione di Conte e quella di Marotta siano da valutare in modo diverso:
    Conte a parer mio ha sbagliato a fine partita a rincorrere l’arbitro, però siccome è umano, uno sbaglio di questo tipo ci può pure stare quando a tempo scaduto non ti vedi dare un rigore che PER TE è sacrosanto. Poi SE l’arbitro gli ha detto “Non me la sono sentita” è normale che ti incazzi, non facciamo i perbenisti a tutti i costi. Non me la sono sentita può voler dire 1 sola cosa: “ho visto, per me era rigore ma non lo dato perché il tempo era scaduto, perché avevo troppe pressioni o che ne so io”. Se invece l’arbitro non gli ha detto così allora il mio giudizio cambia, allora penserei che Conte si è comportato nei peggiori dei modi, forse peggio di Marotta. Il dirigente juventino perde un’altra buona occasione per stare zitto, il discorso che l’arbitro è della provincia di NApoli è un discorso che non sta né in cielo né in terra: è come dire che l’arbitro ha commesso un errore in malafede, che c’è un complotto, proprio come avrebbe detto il signor Massimo Moratti. Comunque che Marotta fosse una persona limitata non lo scopriamo oggi, come il presidente appena citato (il paragone di oggi con Mou cosa significa?) e i perbenisti come De Sanctis (a Pechino mi sembra che ha rifiutato la premiazione anche lui) non sono esempi positivi.

    • Non è voler fare i perbenisti per forza, ma davvero dietro al “non me la sono sentita” ci sta pure “non ho visto bene, non me la sono sentita” io non lo so, non c’ero ma soprattutto con conte che gli sbraitava addosso di tutto non so nemmeno quanto lui possa aver capito bene :-D, inoltre il fatto che l’arbitro non possa confermare, controbattere, chiarire rende il tutto abbastanza inutile (se non per farci qualche battuta su…almeno ironizziamo un po’ :-D)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: