Ultimo Atto Stagionale: 5-2

Con colpevole ritardo torno a scrivervi per raccontarvi dell’ultima uscita stagionale dei Maiden Wildcats, che hanno coronato una stagione ampiamente al di la’ delle aspettative con una vittoria- per quanto brutta- contro i rivali di Middle Creek.

Una vittoria, la quinta (e quarta consecutiva) che ci ha permesso di chiudere l’annata con un record di 5-2 e che, grazie alla concomitante sconfitta di Northview per mano di Grandview (Northview e’ la squadra che avevamo battuto la settimana prima e che aveva la possibilita’ di vincere la conference “outright” con un ultimo successo), ci ha incoronato campioni di conference seppur non in solitaria.

D’accordo, abbiamo probabilmente giocato la peggior partita stagionale- trasformando  quella che sarebbe dovuta essere semplicemente una celebrazione della nostra stagione in una mezza battaglia a dir poco rischiosa- ma come diceva il grande Vince Lombardi, “a win is a win”; e noi l’accettiamo.

Il risultato finale di 34-12 onestamente non racconta la storia della gara. Middle Creek- che chiude la sua stagione con un record di 0-7- e’ rimasta attaccata alle nostre ruote per piu’ di tre/quarti della contesa, mollando soltanto negli ultimo due minuti. Anzi, a dirla tutta avrebbero anche avuto la palla del pareggio sulle nostre 20 yard  con cinque minuti da giocare…In retrospettiva penso che si sia stato il piu’ classico esempio di sindrome da appagamento o, piu’ semplicemente, di partita giocata con leggerezza e superficialita’. Ma mentirei se dicessi che non me l’aspettavo…

Gia’ in fase di preparazione c’erano ampi segnali di allarme. Lunedi’ avevamo sprecato trenta minuti di allenamento per le foto ufficiali della squadra (il che ha inevitabilmente condizionato- negativamente- tutto il resto dell’allenamento); poi martedi’ i ragazzi avevano lavorato con tanta leggerezza e scarsa concentrazione (e questa e’ sicuramente piu’colpa nostra- allenatori- che dei ragazzi), infine il giorno della partita stesso- mercoledi’- siamo andati a mangiare tutti insieme prima di dirigerci allo stadio (questa volta infatti si giocava alle 18 invece che alle 4:15) e nello spogliatoio si respirava un clima fin troppo rilassato. Piccole cose, ma che possono seriamente disturbare la concentrazione di ragazzini di 12, 13 anni.

Il risultato si e’ visto sul campo, con una squadra distratta e senza quel “fuoco” che l’aveva motivata a conquistare la vittoria piu’ significativa della stagione soltanto sette giorni prima. Nonostante tutto cio’ eravamo comunque davanti per 12-0 con 5 secondi sul cronometro del secondo quarto, quando  abbiamo chiamato un ultimo gioco- lancio per il TE o per il WR- per tentare di mettere ulterior punti in cascina. Peccato che la palla esce malissimo dale mani del nostro QB e viene intercettata da un defensive back che- chettelodicoafare- la riporta in meta: 12-6. Il second tempo segue il copione del primo, con la nostra squadra che spreca tanto e permette a Middle Creek di rimanere In vita. Fino a quando un intercetto riportato per 88 yard mette- finalmente- il sigillo sulla quinta vittoria e sulla mia prima stagione da coach.

Ironicamente si finisce esattamente come si era iniziato: con una vittoria, allo stadio dei grandi (quello della high school; il nostro non ha I riflettori), con tanta gente sulle tribune. Quella ragazza che mi era venuta a vedere alla prima stagionale e a cui avevo chiesto di uscire e’ diventata nel frattempo la MIA ragazza, la mia conoscenza e cultura del gioco si e’ notevolmente ingrandita e cosi’ il mio amore per esso.

Nei prossimi giorni scrivero’ un altro post in cui tirero’ le somme stagionali, ma per ora vi basti sapere che e’ stata un’esperienza estremamente intense e colma di soddisfazioni. Ma anche una stagione che mi e’ davvero piaciuto poter vivere- anche seppur indirettamente- con voi. Scrivere questo blog ogni settimana mi ha dato opportunita’ di riflettere, pensare, fare auto-critica…Tutte cosec he ho potuto utilizzare per la mia crescita professionale. Dunque grazie per I vostri commenti e per la vostra attenzione!

In qualche modo siete entrati anche voi a far parte della famiglia dei Maiden Wildcats!

Annunci
Categorie: Family, Faith, Football: Diario di un Coach | 4 commenti

Navigazione articolo

4 pensieri su “Ultimo Atto Stagionale: 5-2

  1. Bella GM!! 5-2 e scontro diretto a favore, altro che co-campioni!! Campioni e basta, senza compagnia 😀

  2. Grazie aza! In settimana scrivo un bel post riassuntivo. Nel frattempo se avete domance, curiosita’ o qualunque altra cosa che mi vogliate chiedere fate pure!

  3. Grande Gian Marco! Ci hai saputo trasmettere benissimo le tue emozioni e la tua grande passione.
    Curiosità: ora voi allenatori andate in completa off season? Vi dedicate al “normale” lavoro d’insegnanti e basta o fate altro? I ragazzi invece fanno altri sport o comunque avete un larovo di off season con loro?

  4. A breve inizieremo il programma di potenziamento in palestra, ma non penso si possa tornare in campo fino alla primavera (almeno: in HS si faceva cosi’, non sono sicuro a livello di medie).
    Molti ragazzi durante l’inverno fanno basket o wrestling e poi baseball in primavera (il che secondo me e’ molto positivo perche’ li migliora come atleti a 360 gradi).

    A me resta insegnare 😉

Rispondi a azazelli Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: