NFL in pillole (week 14)

Let it snow!

Let it snow!

Per un tifoso di football i giorni più belli sono l’opening, il Super Bowl ed un qualsiasi snow day!

Ovviamente specie se lo puoi vedere seduto al caldo sul tuo divano!

Difficile spiegare cosa sia veramente successo ai Texans quest’anno, ma di sicuro è andato tutto storto e si è, giustamente, deciso di cambiare strada.

Jacksonville era partita 0-8 e ora è 4-1 nelle ultime 5 partite: sono irrecuperabili, sbagliano anche a tankare!

Gli ultimi 2 minuti di Ravens-Vikings sono stati come andare sulle montagne russe dopo aver appena mangiato: sei sempre in bilico tra euforia e nausea….

Tanta apprensione per Adrian Peterson, anche se pare non si sia fatto niente di grave, soprattutto per le palle di neve tirategli dai “tifosi” Ravens…

Jeffery e l'arte di ricevere in TD

Jeffery e l’arte di ricevere in TD

Ok, gl’infortuni, ok un certo rilassamento avendo praticamente conquistato la division, ma i Colts sono in discreta discesa e sarà difficile darli per favoriti nella wild card che giocheranno in casa contro i Chiefs.

Cincinnati continua a non convincermi pienamente, ma stanno lì, torneranno quasi sicuramente ai playoff e lì vedremo di che pasta è fatto Dalton.

Bisogna sempre guardare le partite dei Browns, troveranno sempre un modo nuovo per perderle.

L’infortunio di Gronkowski potrebbe aver chiuso ogni speranza di titolo per i Patriots, ma se c’è una cosa che queste ultime stagioni ci hanno insegnato è che non bisogna mai sottovalutare Bill Belichick e Tom Brady.

Ma che giocatore sta diventando Josh “Flash” Gordon? E pensare che quest’anno gli hanno lanciato la palla Hoyer, Weeden e Campbell, che sarebbe in pratica come Alonso che vince il titolo costruttori per la Ferrari avendo Massa come compagno di scuderia.

Jets-Raiders: who cares?

Le immagini televisive inziali di Philadelphia – Detroit sono come un quadro impressionista…

Difficile parlare del lato tecnico di questa partita, di sicuro si può dire che gli unici ad adattarsi al tipo di gioco che il campo permetteva sono stati gli Eagles, e l’hanno fatto per lo più solo nel secondo tempo.

Consiglio per i Lions: la prossima volta cercate di usare anche i guanti chiodati da neve perché la sequela di fumble è stata parecchio imbarazzante anche con quel campo!

Antonio si vede bene la lineaaaaaaaaaa

Antonio si vede bene la lineaaaaaaaaaa

Voglio ardentemente sperare che c’era un passaggio in avanti nell’ultima azione di Pittsburgh-Miami e quindi il TD di Antonio Brown non sarebbe stato lo stesso valido perchè la puttanata fatta mettendo il piede fuori dal campo è stata veramente clamorosa.

Tutti i QB rookie passano per partite in cui sembrano non capirci niente e fanno morire troppe azioni con la palla in mano. Ecco, ad EJ Manuel inizia a capitare molto spesso…

Complimenti anche alla difesa Bills che prende un TD su corsa da oltre 80 yard sulla prima azione…

Che giocatore che è Lavonte David

Domenica si può proprio dire che i Bucs hanno vinto nonostante Mike Glennon…

Se Mike Shannahan vuole farsi cacciare…sta facendo molto bene il suo lavoro!

Va beh tifosi Redskins, almeno potete consolarvi con la seconda scelta ssolut…ops!

Incredibile! I Packers hanno vinto una partita senza Rodgers come QB! Ah già…giocavano contro i Falcons..

Un ritratto di Eli Manning

Un ritratto di Eli Manning

Ok, direi che per quel premio di MVP a Peyton Manning siamo daccordo no?

Arrivano voci di un taglio a fine stagione per Chris Johnson: ma perché gioca ancora?

Alla fine diciamo la verità: non puoi reggere molto con Clemens come quarterback dai!

Di questo passo i Rams avranno due scelte nelle prima 10 del draft…difficile anche per loro sbagliarle entrambe!

Beh, mi sa che a San Diego hanno dimenticato lo sgarbo che gli fece Eli no?

Philip Rivers sta facendo una stagione da 70% di completi…70%! E pensare che in molti chiedevano di mandarlo via!

Il povero Richard Sherman ha preso male la sconfitta a San Francisco: “E’ solo colpa di alcune chiamate arbitrali!”. Come direbbe lui…”You’re a waste of my time.”

No, Richard...non lo fare!

No, Richard…non fare così!

Direi che i Saints sono ripresi abbastanza bene dalla botta di Seattle…

Vediamo invece come si riprenderanno da questa brutta sconfitta i Panthers perché da come lo faranno si vedrà se hanno fatto il salto di qualità.

Non mi piace sparare sulla croce rossa, ma la difesa dei Cowboys…

Il bello è che la sua prestazione ha fatto sembrare meno orrenda quella contro le corse della difesa di Chicago!

McCown o Cutler? Posto che a parità di condizioni economiche non s’inizia neanche a discutere, il contratto che chiederà il buon Jay peserà parecchio sulla decisione che il management dei Bears dovrà prendere in offseason.

Annunci
Categorie: Football, NFL, Pillole | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , | 4 commenti

Navigazione articolo

4 pensieri su “NFL in pillole (week 14)

  1. mlbarza

    Ne discutevo con aza su tuittèr: l’infortunio (gli infortuni) di Gronk è figlio anche dell’evoluzione del gioco per i TE, ma a guardarlo bene, per quanto regolamentare, quella è anche una mezza porcata del difensore in placcaggio, perchè un entrata diretta sul ginocchio con l’attaccante che ha poca possibilità di proteggersi visto lo svolgersi dell’azione, è una porcata.

    I Lions riescono a rovinarsi come pochi sono in grado di fare.

    Il TD annullato degli Steelers è la tipica azione che uno si aspetta di vedere al Pro Bowl e non in una partita vera. Mi sa che a Miami han tirato un sospirone di quelli che non si dimenticano più. La figuraccia resta, però almeno sui recordbook non è segnata…

  2. Non sono daccordo sull’infortunio di Gronko: in quella occasione un difensore deve andare basso (che significa nella zona sopra il ginocchio) sia perché sta andando su uno molto più grosso di lui, sia per “proteggersi” da un colpo tra la sua zona alta del corpo e quella dell’attaccate, sia per evitare di colpirlo in zona testa/collo e causare quindi una penalità. Poi c’è la casualità che lo porta, purtroppo, a colpirlo proprio sul ginocchio nel momento in cui ha tutto il peso sopra, ma quella è difficilmente predicibile e calcolabile anche a causa della velocità con cui si svolge il gioco. Sono infortuni che sono già capitatti tante volte e tante altre capiteranno perché sono inevitabilmente nella dinamica del gioco.

  3. Giacomo

    Come dicevo oggi in privato all’amico “Blu”, è proprio bello il filo narrativo che rende la NFL la cosa più bella del pianeta dopo la gnocca e la trippa. Gli equilibri sono così delicati, ed ogni partita è una guerra a se stante. Una prova? I Cowboys asfaltano i Rams, i Rams asfaltano i Bears, i Bears asfaltano i Cowboys. Lo snow game è stato mozzafiato: mai vista tanta neve. Era una bufera. E il secondo tempo è stato anche interessante e bellino. Pareggi, ribaltoni, contropareggi… Fantastico! C’è un’altra cosa fantastica che purtroppo giocava contro i miei amati arietini: Larry Fitzgerald. Tecnicamente non ha rivali. Ha fatto delle catch che nessun altro ricevitore, ripeto nessun altro, sarebbe riuscito a fare. Parliamo di tecnica eh. Sempre perfetto, tempi di reazione straordinari, delle mani inenarrabili, una sensibilità fuori dal mondo ed è pure tosto atleticamente. Siamo veramente fortunati a vederlo in “diretta”. Su Gronk sto con angy e credo anzi che a Gronk sia andata pure bene, perché se quel piede era “grippato” sul terreno, oggi staremmo parlando di un ex giocatore. Tom Brady oltre ad aver dimostrato per tutta la stagione che lui è della categoria di Peyton, ha migliorato il suo unico lato debole (secondo me ovvio), la personalità nelle partite nate male. Molte volte ai Super Bowl (ben staccato eh), è parso andare in panico quando le cose non arridevano. Ora sta inanellando rimonta dopo rimonta con una squadra sempre rattoppata. Non ha avuto per tutta la stagione punti fondamentali come Hernandez e Gronk, e sempre mezzo acciaccato Amendola… eppure sono sempre lì. Approfitto per ricordare ad Aza che le sue previsioni del “Beati gli ultimi SE saranno i primi” stanno mantenendo tutte le promesse: Philadelphia era data al 10%, Lions 7%, con i Cardinals ha rischiato di mangiarsi il cappello (deve ringraziare i devastanti Seahawks!). Invece vanno fatti i complimenti a Blu che ha beccato (è il caso di dirlo), diverse considerazioni in quei commenti (ha copiato sicuro).

    • azazel

      Si si…ma infatti ho capito che non fa per me…non so più di cosa scrivere…meglio il silenzio 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: