NFL in pillole (week 17)

Che sport meraviglioso è il football!

E che cosa spettacolare è l’ultima domenica di stagione regolare NFL!

Sveglia Coach!

Sveglia Coach!

Che brutta giornata è invece il Black Monday con tutti i licenziamenti, in fondo si parla sempre di persone che perdono il loro posto di lavoro e devono lasciare il posto dove abitavano. E’ vero che son pagati “abbastanza”, però per loro ed i loro familiari non è mai un bel giorno.

Carolina torna ai playoff vincendo la division e con il seed numero 2 nella NFC: a dirlo ad agosto rischiavate il ricovero coatto in un centro d’igiene mentale…

E proprio per questo direi che Rivera si merita nettamente il titolo di coach dell’anno.

Il finale di queste ultime due partite dei Falcons è l’espressione più veritaria di tutta questa loro stagione…e c’è ben poco da ridere eh!

Ok che il titolo dell’anno scorso chiudeva un’era in casa Ravens, ma aver fallito i playoff in questa AFC è una forte nota di demerito per questo nuovo corso.

Dite che è finalmente arrivato il momento per i Bengals di rivincere una partita di playoff? Per sicurezza io vado comunque a scommettergli contro…

Quando arriverà il momento per Jacksonville di avere un QB degno di questo nome?

Chi ha bisogno del casco per placcare?

Chi ha bisogno del casco per placcare?

Non so se è stato più brutto da vedere l’intercetto lanciato da Chad Henne o i suoi 2, si due, tentativi di placcaggio falliti.

E per il secondo anno di fila Luck ed i Colts vanno ai playoff. Saranno pure un’aberrazione statistica ma intanto è sempre meglio stare lì che da un’altra parte…

Quando il gioco si fa duro…i Dolphins si sciolgono!

8 vittorie con quella squadra e quell’ambiente dovrebbero valere il titolo di coach dell’anno per Rex Ryan

Old same Lions…

Matthew Stafford ha detto che a lui non serve un coach personale per cercare di migliorare il proprio gioco, che non fa per lui…effettivamente ha ragione se vuoi continuare a rimanere un mediocre.

Patterson mode!

Patterson mode!

Cordarrelle Patterson è sicuramente una delle poche note liete della stagione dei Vikings e un bel punto da cui ripartire per il futuro.

Di certo si ripartirà da un nuovo coaching staff e, presumibilmente, da un nuovo quarterback.

Siamo sempre dell’idea che bisognava far giocare Kirk Cousins e non RGIII no?

E va beh…i Manning devono sempre eccellere…

Brucia di più perdere i playoff così dopo averci creduto fino alla fine o finendo la stagione già a novembre? Tanto alla fine brucia lo stesso vero Steelers?

Non c’è mai pace per i Browns, ma la decisione di licenziare Chudzinski rischia di essere una delle più incomprensibili della storia dell’NFL. E ricordiamoci che a Cleveland, prima del trasferimento a Baltimora, c’era un certo Belichick…

Dai tifosi Texans, ripartire da Bridgewater non è certo una brutta cosa…

Chris Johnson ha superato di nuovo le 1000 yard in stagione. COme dite? Le più corte 1000 yard mai corse? Probabile…

Mamma mia la difesa dei Bears…Mi dispiace per come ha giocato in tutta la stagione il loro attacco ma quella difesa non meritava assolutamente i playoff!

Ma...ma...ma...non ci credo!

Ma…ma…ma…non ci credo!

Prima regola del football: fino a che l’arbitro non fischia la palla è viva e bisogna cercare di prenderla.

Seconda regola del football: anche se l’arbitro ha fischiato e c’è una palla a terra bisogna far di tutto per cercare di prenderla.

Terza regola del football: sembrerà strano ma per giocare a football bisogna avere un cervello funzionante.

Non importa come si arriva ai playoff, l’importante è arrivarci perché poi tanto inizia un campionato diverso.

Gennaio, playoff, Frozen Thundra, Packers, 49ers…tutto sembra pronto per una grande wild card.

Con tutti i problemi avuti in questa stagione, sia in campo che fuori, finire con un record di 12-4 è un grandissimo risultato per i Patriots.

Quando giocano in casa i Saints sono proprio un’altra squadra. Ecco, qui iniziano i problemi perché i playoff si giocheranno tutti in trasferta…

Sei vittorie di fila sono un bel modo di avvicinarsi ai playoff, ma il secondo tempo della partita contro Arizona rischiava proprio di diventare un macigno sul futuro dei niners.

E comunque direi che la trade per Anquan Boldin alla fine sia stata a vantaggio dei niners no?

E va beh…Peyton Manning, che altro dire? Esiste qualche record che non in grado di battere?

E’ bello avere la certezza che quando pronosticherai una stagione di merda per i Raiders loro poi non ti deluderanno…

I Chargers devono essere più contenti per la qualificazione ai playoff o per aver sofferto contro le seconde linee dei Chiefs? La prima senza neanche pensarci!

Vedendo le ultime partite dei titolari e questa delle riserve…chi schierare nella wild card ad Indianapolis?

Se si vuole rappresentare la NFC al Super Bowl si dovrà passare dal Qwest Field di Seattle: auguri!

(Nota di redazione da parte di Wolviesix: il che è un problema perché adesso lo stadio di Seattle si chiama CenturyLink Field)

Mamma ho perso i secondi

Mamma ho perso i secondi

Robert Quinn: ad inizio stagione era la promessa di un grande giocatore, ora possiamo tranquillamente dire che è la certezza di essere un grande giocatore.

Ed i Rams avranno anche la seconda scelta assoluta al draft…

Dispiace veramente per i Cowboys: tanta sfortuna in questa sfida finale contro gli Eagles e soprattutto la conferma di Jason Garrett

Le peggiori partite dell’anno di Nick Foles sono state quelle contro Dallas, considerando quanto ha sofferto in generale la difesa dei Cowboys è quanto meno strano…

Buon anno a tutti, ma soprattutto buoni playoff a tutti!

Categorie: Football, NFL, Pillole | Tag: , , , , , , , , , , , , , | 4 commenti

Navigazione articolo

4 pensieri su “NFL in pillole (week 17)

  1. Giacomo

    Come non amare anche questo articolo? La questione Stafford l’ha chiarita molto bene Bussell: i campioni sono tali per una mentalità diversa, non per il talento. Il talento ha dei limiti molto prossimi quando arrivi in Nfl. Io aspetto il licenziamento, che di fatto è già avvenuto togliendogli nelle ultime tre partite il playcalling difensivo, di Walton e mi auguro anche il licenziamento di Schottenheimer. Destabilizzante? Beh a volte per fare ordine bisogna creare disordine. Bill O’Brien che ha da fare? Però i Redskins sono onesti eh: gli avevamo dato il secondo pick e loro ce l’hanno ridato. Ah se qualcuno lo volesse da ieri sera Clemens è un Free Agency. Angy mi raccomando: distruggere i Seahawks. Non voglio menate, dovete massacrarli. Buon Anno a te e all’amico di Jerry Jones, (ho sentito che per far capire il suo sostegno a Garrett, Aza si farà i capelli rossi).

  2. mlbarza

    Se non ho letto male, pure Manziel ha deciso di dichiararsi per il prossimo draft. Non potrebbe restare in Texas?

    Domanda ignarante: ma è consentito giocare senza casco?

  3. No, l’azione dovrebbe fermarsi in caso un giocatore perde il casco, sicuramente se a perderlo è un giocatore d’attacco, a questo punto non sono più sicuro nel caso di giocatore di difesa…

    State lontani da Maziel. :paper:

  4. ali

    Su Fox Sports 2 iniziano i playoffs della NFL… Secondo me la sfida da non perdere di questo weekend è Green Bay Packers-San Francisco 49ers… Domenica sera alle 22.30 in diretta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: