NFL in pillole: week 5

Anche se in ritardo, ecco la vostra dose settimanale di pillole…

Ma che si deve fare per avere un Thursday Night non dico equilibrato ma almeno decente?

Direi che possiamo definitivamente considerare chiuso l’esperimento Ponder no? E dire che personalmente pensavo potesse arrivare ad essere un buon titolare in NFL.

Ma vuol dire che solo i 49ers sono stati così idioti da farsi rimontare da questi Bears?

Cam Newton sta giocando molto bene, e lo sta facendo nonostante le condizioni fisiche non perfette che gli impediscono di uscire molto dalla tasca per evitare di prendere troppi colpi.

I Titans sono i nuovi Browns.

Farsi recuperare da un vantaggio di 28 a 3 in casa e per lo più giocando contro i Browns…chiamiamo l’ufficio inchieste?

L’effetto vincente di Johnny Football!

A proposito di rimonte vincenti: non è il caso dei Rams.

Niente male sto Austin Davis, ma non è che fa più bella figura quando non c’è più nulla da perdere e può rischiare senza troppi problemi?

Più felici per i 34 punti segnati o per i 28 subiti? Più felici per il 4-1 o perchè soffrono troppo? Boh, di sicuro è meglio stare 4-1 che 1-4 no?

Non perdete domani sera la nuova puntata di “Chi l’ha visto?” su Shady McCoy! A seguire lo speciale di Report: “Nick Foles: è stato solo culo o è colpa degli alieni?

La difesa dei Falcons…cioè intendo: qualcuno l’ha vista?

E zitti zitti intanto i Giants sono a 3 vittorie consecutive e sembrano aver trovato il bandolo della matassa…oh vi avverto: un’altra volta ai playoff non li sopporterei questi eh!

I Saints e la capacità di dominare, quasi perdere e poi vincere con sicurezza, ma al supplementare, una partita!

Certo che c’ha un culo Brees: sta avendo una stagione molto sotto media proprio nell’anno in cui tutti parlano del calo di Tom Brady!

Convincente vittoria in trasferta per i Cowboys…magari la prossima volta però converrà proporre uno sconto per chi si presenterà allo stadio con maglietta Cowboys altrimenti la cosa inizierà a farsi paradossale, nonostante questa Dallas sembri sempre più sicura di sè!

Certo, se magari evitasse di far fare tutto il campo in pochi secondi all’attacco avversario in chiusura di partita sarebbe meglio.

Dez Bryant, con Calvin Johnson alle prese con problemi fisici il miglior ricevitore dell’NFL senza alcuna discussione.

Scommettiamo che JJ Watt ha preso a male la “danza” di Romo per evitarne il sack e si è sottoposto ad una dose supplementare di allenamenti questa settimana?

C’è un attacco dei Lions con CJ sano e un attacco dei Lions con CJ infortunato.

La “Plasma Offence” colpisce ancora. E fà sorgere ancor più dubbi sulla scelta di EJ Manuel…

Farsi trasportare fuori dal campo inn trionfo dopo una vittoria da DC sul campo della tua ex squadra come HC: solo uno come Jim Schwartz…

CJ Mosley è la dimostrazione che non tutti i LB che escono da Alabama fanno schifo in NFL!

Se qualcuno ha poi notizie di Arthur Brown che doveva essere il nuovo Ray Lewis è pregato di farlo sapere in redazione…

Rischiare di non vincere contro i Jaguars…continua la strana stagione degli Steelers!

Se poi è vera la storia del lancio, rischioso, su Brown per fargli continuare la striscia di partite consecutive con almeno 5 ricezioni…cioè qualcuno di voi sapeva che esisteva anche una striscia del genere? E a qualcuno interessa?

Vincere 41 a 20 contro una squadra fino ad allora imbattuta, con una delle migliori difese NFL, e sentire lamentele da parte dei tifosi: sono diventati proprio di bocca buona in Colorado eh? O è solo la liberalizzazione della maria?

Il più festeggiato dai tifosi niners intercetto subito da Alex Smith!

Che giocatore che è Frank Gore, ed il peccato è che chi non segue abitualmente i 49ers o giudica il football sulla base dei fantasy non ne comprende appieno la grandezza, specie per come si è trasformato attualmente il ruolo di RB!

L’anno scorso i Jets erano ampiamente andati oltre i propri limiti e avevano fatto un’ottima stagione facendo meritare a Rex Ryan la conferma: o quest’anno hanno abbassato di molto i loro limiti o c’è qualcosa che non va…

Tra l’altro, a me personalmente Geno Smith non mi è mai piaciuto, a livello NFL, e non penso che possa essere una soluzione a lungo termine, ma pensare che l’attuale Mike Vick possa essere la panacea di tutti i mali di New York è come pensare che Massimo Mauro possa dire cose intelligenti sul calcio. Anzi, potete togliere anche “sul calcio”.

Grandissima risposta sul campo dei Patriots e di Tom Brady. E l’ordine non è stato scelto a caso…

Alla prima vera prova i Bengals si sono sciolti come al loro solito e non è ancora gennaio. Fa bene sapere che nella vita ci sono determinate certezze.

La capacità che ha Wilson a creare big play dall’emergenza e improvvisando è sempre di grandissimo livello, ma penso che Carroll è più felice quando non deve vederlo essere costretto a certi numeri…

Percy Harvin: are you fucking kidding me?

Annunci
Categorie: Football, NFL, Pillole | Tag: , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Navigazione articolo

2 pensieri su “NFL in pillole: week 5

  1. Il blocco di Newton vale da solo il prezzo del biglietto (non so di cosa…però ci siamo capiti)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: