Pillole di calcio – Ha pareggiato il Cesena…e non solo

Lui lo aspettava da quasi 3 anni.

Lui lo aspettava da quasi 3 anni.

Alla fine doveva accadere, il Cesena doveva pareggiare. E alla Juve è andata anche bene.

Pareggi 2-2, sbagli un rigore a 10′ dalla fine e ti va bene? Sembra assurdo, ma è così. Approccio sbagliato e secondo tempo al piccolo trotto, in una parola sola: arroganti.

Povero Vidal, uno dei pochi, assieme a Buffon, a salvarsi nel primo tempo e dopo il rigore tutto il popolo juventino a volerlo mettere sul primo aereo per “vaffanculo”.

Le prime due incontrano le ultime due e il distacco resta immutato.

Nuovo successo in libreria: “Chi me lo da il miliardo?” di A. Lucarelli

La situazione Parma è sempre più ai limiti del surreale, ma sorprende solo chi in Italia, sino ad ieri, ha seguito esclusivamente la Serie A, il mondo del calcio e dello sport in generale vive queste situazioni ormai da anni.

Surreale come il tiro di Ashley Cole, che finisce alto e avrebbe potuto far dire ancora una volta “oggi il gioco non contava, l’importante erano i 3 punti”

Che poi lo capisco in una gara secca, una gara a fine campionato, uno scontro diretto, ma per delle partite ad inizio girone di ritorno? Se siamo già al “il gioco non contava”, allora butta male.

Su Lotito non ho voglia di dire nulla, su gente che si registra le telefonate per poi venderle alla stampa, nemmeno.

Il Carpi ha pareggiato, pure il Bologna, questa settimana andava di moda così.

La Lazio ha vinto, il rigore ci può stare, quantomeno nella dinamica live, come ci sta che l’Udinese pianga, dopo che ha pianto la Lazio, è tutta una questione di dinamiche…

Il Milan gioca in trasferta una partita che si fa difficile, domina per tutto il match, ma va in svantaggio su un’azione veloce grazie al bomber dell’Empoli che ben si muove in area. Sfiora comunque il vantaggio alla fine dove il portiere empolese si immola per la causa. Il campionato è lungo, ma se continua così non sarà facile per l’Empoli salvarsi. Il mondo alla rovescia.

Niang segna. Una doppietta. Il mondo alla rovescia, part 2.

Prossima settimana c’è il derby di Genova: se lo giocassero a birra e salsicce, nessuno potrebbe limitare Muriel ed Eto’o, i quali peraltro nonostante il fisico da “Altrimenti ci arrabbiamo”, qualche lampo almeno l’hanno mostrato.

Cose da non fare: permettere a Guarin di prendere la mira. Rischi anche di far segnare Palacio.

Era dal 2008 che l’Inter non vinceva a Bergamo in Serie A. Bestia nera.

Nel vederlo correre dopo il rigore segnato, ho capito dove avevo visto Shaqiri prima d’ora: maglia 32, Jacksonville Jaguars, Maurice Jones-Drew.

Shaqiri e MJD: fratelli di natiche

Shaqiri e MJD: fratelli di natiche

Su Salah e Babacar non saprei che dire, mentre giocavano e segnavano io ero impegnato a sedare accenni di risse tra arbitri, giocatori, genitori. Campionato provinciale, juniores.

Abbiamo vinto 5-1.

Come occupa gli spazi il Palermo in contropiede?!?!

Perde o andare in difficoltà a Palermo, con questo Palermo, ci sta. Pare sia solo colpa di Rafael o di Rafa.

Torino-Cagliari vince il premio di partita inutile della settimana: non mantiene aperta la striscia di vittorie granata che si ferma a 5, dà un punto al Cagliari che è come il limone quando si ha dissenteria, “strigne, ma nun còmeda”

Dall’estero:

In Inghilterra c’era la magia dell’FA Cup. Occhio al Preston stasera contro il Manchester United.

In Francia le prime 3 pareggiano (dove l’avevamo già sentita questa?), la quarta e la quinta perdono. Il PSG si fa rimontare 2 gol, in casa, negli ultimi 3 minuti, dopo essere rimasto in 9 per doppio infortunio avvenuto a cambi ultimati, come dicono “sfiga” i cugini?

In Francia però c’è soprattutto Ibra:

In Germania: 0-3 al 29esimo. 2-4 al 63esimo, 4-4 al 72esimo. 4-5 al 93esimo, all’ultimissimo secondo utile del recupero. La magia di Leverkusen-Wolfsburg. E le illuminanti visioni di De Bruyne.

In Germania: 21, 23, 36, 47, 55, 56, 69, 88…i minuti degli 8 gol del Bayern. Magico, a suo modo.

E questa settimana tornano le coppe europee….

Annunci
Categorie: Calcio, Pillole | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Navigazione articolo

2 pensieri su “Pillole di calcio – Ha pareggiato il Cesena…e non solo

  1. vedetta2005

    Belle anche le pillole di calcio…spero diventino un appuntamento fisso…..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: