Calcio

A Torino abbiamo visto il David

Michelangelo Ventura

Michelangelo Ventura

Erano i primi anni del 500 e a Firenze Michelangelo Buonarroti scolpiva il David, o meglio come avrebbe detto lui, toglieva dal David presente nel blocco di marmo la roccia in eccesso. Oltre che ad un’opera d’arte senza eguali nasceva una visione del pastore Davide forte, pensieroso e convinto dei suoi mezzi mai vista prima di allora. Il David di Michelangelo è robusto e muscoloso, convinto di poter battere Golia con la propria forza e intelletto e non solo perché guidato da Dio. Così il Torino ieri è sceso in campo determinato e convinto dei propri mezzi sapendo di avere le potenzialità per poter battere il gigante bianconero. Continua a leggere

Annunci
Categorie: Calcio | Tag: , , , , , | 1 commento

Weekend in pillole extralarge – Dalla gita a Carpi a Valentino Maradona

È stato un weekend pieno di sport, anzi di ogni sport, tant’è che a Sky hanno creduto bene di tartassarci ad ogni ora e con ogni mezzo circa l’importanza del MySky, c’era addirittura chi suggeriva (Leopizzi, che è vivo e lotta assieme ai titoli dei giornali la mattina presto) di registrare il golf e la motogp e vedere il derby, se ci avete provato a farlo vi sarà uscito Caressa ad urlarvi la spiegazione in stile “effetto Magnus”, che non puoi registrare due cose in contemporanea e vederne una terza. Insomma non ci credevano nemmeno loro così tanto in questo nuovo ed estemporaneo tormentone sfracassamento di palle.

A proposito di MySky: che tette ha la moglie di Crozza?

Ma alla domenica sera ci arriviamo poi, iniziamo da sabato, dalla mia gita a Carpi: iniziamo da “tanto già lo so/che l’anno prossimo/gioco all’Olimpico

Il vostro appassionato di sport preferito s’è alzato dal divano ed è stato sul campo a respirare la storia di calcio che a breve riempirà i palinsesti di Sky, anzi ha già iniziato a farlo da qualche settimane: il Carpi FC 1909.

Stadio Sandro Cabassi, Carpi

Stadio Sandro Cabassi, Carpi

Continua a leggere

Categorie: Calcio, Ciclismo, Motori, Pillole, Sport e Televisione | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 5 commenti

Quarti di Champions League – 90′ giocati, 90′ da giocare

I primi 90′ non c’hanno raccontato tutta la storia, in quasi tutti i casi il thriller vivrà attimi indimenticabili nel secondo capitolo tra meno di sette giorni, solo a Parigi hanno scoperto chi è l’assassino e nessuno poteva interpretare il ruolo in maniera più efficace di Luis Suarez.

Il Paris Saint-Germain mancava dei migliori giocatori per zona di campo: Ibrahimovic, in attacco, e Verratti, a centrocampo, erano in tribuna per squalifica, Thiago Silva in difesa è stato costretto ad uscire in concomitanza con l’1-0; il dazio è troppo pesante se devi giocare contro la squadra che ormai da qualche settimana è la più in forma del calcio europeo oltre che, ovviamente, tra quelle ad avere la rosa più completa specie a livello qualitativo. Continua a leggere

Categorie: Calcio | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Quarti di Champions League – Parte II

Road to Berlin

Road to Berlin

Dopo le prime partite di ieri sera, chiuse come da pronostico in modo molto equilibrato, spazio alle altre due che chiuderanno l’andata dei quarti di finale di Champions League.

Anche qui siamo di fronte ad una partita sulla carta molto affascinante, come ieri era il derby di Madrid, e una inferiore a livello assoluto, ma molto intrigante per i contenuti che può creare, come dimostrato da Juventus-Monaco.

PSG-Barcellona è sicuramente il match più affascinante e spettacolare di questi quarti di finale, perché vede di fronte due squadre che hanno mostrato probabilmente il miglior calcio in questa Champions League, venendo fuori in maniera scintillante dai due ottavi di finale, soprattutto i francesi che hanno sotterrato le velleità di Mourinho e del Chelsea.

Le due squadre si conoscono molto bene, dato che si son già affrontate nel girone ad eliminazione, dove al Parco dei Principi ha avuto la meglio il PSG in una partita da ricordare e al Camp Nou il Barca si è vendicato prendendosi il primo posto.

Dal punto di vista dei transalpini è abbastanza semplice l’analisi del match di stasera, replicare la prima gara del girone, cercando questa volta di evitare di subire troppi goal in vista del ritorno.

Continua a leggere

Categorie: Calcio | Tag: , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Quarti di Champions League – Parte I

Entusiasmo post Borussia

Entusiasmo post Borussia

Siamo arrivati alle magnifiche otto della Champions League, che a partire da stasera daranno vita a partite sulla carta estremamente interessanti per i contenuti tecnici, tattici e di fascino calcistico.

Le prime squadre a scendere in campo per il turno d’andata sono Juventus e Monaco, che si affronteranno a Torino in un match che sembra porre i bianconeri favoriti senza forse fare troppo i conti con i monegaschi, e le due squadre finaliste della scorsa edizioni, Atletic e Real, nell’ennesima puntata del derby di Madrid che ultimamente ha creato emozioni a non finire.

Due partite che visto il modo di giocare delle squadre e i recenti precedenti potrebbero dar vita a risultati molto contenuti e decisi da una mossa individuale o da uno spunto tattico dettato dagli ottimi allenatori protagonisti.

Juventus-Monaco è il quarto di finale che l’Italia aspetta con ansia, per ritornare ad essere protagonista assoluta della Champions League e far dimenticare (almeno temporaneamente) le vicissitudini del nostro calcio, sia economiche che tecniche, puntando sulla forza dimostrato dai bianconeri nella doppia sfida contro il Borussia Dortmund, che ha galvanizzato tutto l’ambiente.

Continua a leggere

Categorie: Calcio | Tag: , , , , , , , , , , | Lascia un commento

L’Aristotele della panchina

“Suppose a boy steals an apple
From the tray at the grocery store,
And they all begin to call him a thief,
The editor, minister, judge, and all the people—
“A thief,” “a thief,” “a thief,” wherever he goes.
And he can’t get work, and he can’t get bread
Without stealing it, why the boy will steal.
It’s the way the people regard the theft of the apple
That makes the boy what he is.”

E.L.Master, Spoon River Anthology.

Fase della seduzione

Fase della seduzione

Ora immaginate un miliardario che per anni e anni ha investito nel calcio ottenendo risultati modestissimi si innamori per caso di un tecnico emergente dal gran passato da calciatore. Supponete inoltre che, sempre per caso, scoppi uno scandalo nel mondo del pallone che permetta alla squadra allenata dal giovane mister di vincere un campionato dopo essersi classificato terzo. Pensate ora cosa sarebbe successo se per caso a Torino ci fossero stati 3 dirigenti incompetenti che per un sacchetto di lupini e una cassetta di angurie avessero donato al giovane tecnico un centrocampista e un’attaccante formidabile? Immaginate inoltre che in un’avventura inglese la tua squadra si giochi il campionato contro chi si deve salvare e il caso vuole che al 90esimo gli avversari, in vantaggio, sanno che comunque vada saranno salvi. Il trionfo, agevolato dal caso, è quanto meno facilitato (in Inghilterra non sarebbe succes…ah…no…wait). E da lì giornalisti, presidenti, tifosi, tutti a dire Mancini è un gran allenatore, top manager. Ora attualizzando il concetto espresso da E.L.Master verrebbe da dire che le vittorie di Mancini sono frutto del caso ed è il caso che rende Mancini quello che Mancini è. Continua a leggere

Categorie: Calcio | Tag: , , , , , , , | 3 commenti

Weekend in pillole – In Inghilterra non sarebbe successo

Weekend sportivo pieno di avvenimenti interessanti, ovviamente per seguire tutto ci vorrebbero 4 schermi ed 8 occhi: ad un certo punto c’è sembrato di vedere Djokovic che si spostava su un campo da tennis in sella ad una bicicletta, mentre Federer colpiva di testa e la metteva in rete, lamentandosi poi con il “falco” sostenendo che in Inghilterra non sarebbe successo. In tutto questo Galliani dichiarava: “Nole? L’ho voluto io, è milanista sin da bambino” (che è pure vero….)

Ma andiamo con ordine: Chievo – Palermo potenzialmente era “una di quelle partite” e così è stato. Passerà alla storia per essere la partita in cui i veronesi hanno ricevuto il primo rigore a favore in questo campionato. Peraltro sbagliandolo. Ora manca solo l’Udinese, che nel frattempo ne ha avuti ben 8 contro, più di tutti in A. Tartassati.

Illuminante l’intervista post partita ascoltata a Radio1: “Maran il suo vice si chiama Maraner, sembra uno scherzo del destino. Pensi se foste una coppia di doppio di tennis?” Risposta dell’allenatore: “È imbarazzante”, probabilmente si riferiva alla domanda.

A proposito di rigori:

Photobomb polemica

Photobomb polemica

Continua a leggere

Categorie: Calcio, Ciclismo, Pillole, Sport e Televisione, Tennis | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 6 commenti

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.