NCAAF

New year’s six: 6 bowl, qualche pensiero.

Maratona collegiale

Maratona collegiale

Mentre siamo in febbricitante attesa per i playoff NFL, negli ultimi due giorni, oltre a salutare l’anno nuovo e a lamentarci dell’anno vecchio, è andata in scena una scorpacciata di bowl che, è innegabile, c’ha fatto amare questo nuovo formato all’interno del football collegiale: i “new year’s six” spalmati in due giorni a cavallo di 2014 e 2015, uno di seguito all’altro, con in campo le migliori squadre della stagione o le più sorprendenti. Non tutte le partite c’hanno regalato pathos, ma nel complesso non possiamo lamentarcene. Continua a leggere

Categorie: NCAAF | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Sexy Football vs Smash Mouth Football

La bestia ner(d)a

Stanford, la bestia ner(d)a di Oregon

Quasi un anno fa questo blog prendeva vita, seppur virtuale (a proposito, in arrivo un regalino per i nostri lettori, da parte di Angy….stay app). Il giorno successivo iniziavamo questa avventura con un articolo dal titolo “La notte degli upset”: si parlava di college football, si parlava di Baylor e soprattutto di come Oregon si fosse schiantata contro Stanford. Precisamente: “Stanford (#13) fa evaporare per l’ennesimo anno le speranze di BCS championship di Oregon (#2) vincendo per 17-14 dopo un OT”.

Non sono riuscito a vedere la partita in diretta questa notte (#3 Oregon at #5 Stanford, ndr), ne ho perso in pathos, ma ne ho acquisito in dettagli, nel senso che Samantha Ponder in HD è un piacere, anche in differita. Devo ammettere che a fine terzo quarto ho interrotto la visione per andare a controllare la versione che mi ero procurato, sicuro, dopo 45 minuti di football, di aver preso il file “Ecco come, in casa Ducks, non vorrebbero andasse”. Continua a leggere

Categorie: NCAAF | Tag: , , , , , , , , | 2 commenti

Suonala ancora Sam!

Il sogno bagnato di ogni allenatore d’attacco di football è quello di chiamare x giochi diversi a partire dallo stesso schieramento iniziale e sorprendere ogni volta la difesa. Se poi quei giochi sono lo stesso gioco che viene eseguito in maniera diversa in base allo schieramento e alla reazione della difesa…beh…quell’uomo sarà il più felice, in quel momento, uomo sulla faccia della terra. Dato che nella nostra breve e misera carriera footballistica amatoriale siamo stati, per lo più, dei difensori, evitiamo d’infierire parlando di come, invece, si sentirà l’allenatore della difesa avversaria.

Nello scorso BBVA Compass Bowl, tra Pittsburgh e Ole Miss (“Vecchia Miss” secondo la traduzione di qualche “simpatico” traduttore professionista del film “The Blind side”), quel momento di felicità è stato vissuto dall’allenatore dell’ex università di Michael Oher, Hugh Freeze, che ha chiamato, anche se forse sarebbe meglio dire, fatto eseguire, lo stesso gioco per 5 volte consecutive in un drive che ha portato la sua squadra a segnare un TD in poco più di un minuto percorrendo 48 yard. Non ci credete? Qui c’è il video di questo drive: stessa formazione, stesso schieramento in attacco, stesso gioco eseguito in 5 modi diversi e difesa di Pittsburgh che fa la figura dei Washington Generals (gli sparring partner degli Harlem Globe Trotters). Continua a leggere

Categorie: Football, NCAAF | Tag: , , , , , , , , , | 1 commento

NCAAF in pillole (bowl edition)

I playoff (più o meno estesi) sono il futuro, ma son sicuro che quando un giorno non ci saranno più, i bowl ci mancheranno.

Però qualche bowl in meno, forse, aumenterebbe la qualità media.

Veder giocare Nevada è divertente, ma negli ultimi 46 secondi del New Mexico Bowl si son divertiti solo quelli di Arizona.

Brigham Young University è un microcosmo a parte e non solo perché non appartiene a nessuna conference. Peraltro alla fine della stagione dei bowl sarà l’unica “independent” ad averne conquistato (delle 3 partecipanti).

Van Noy (LB), sarà pure timorato di Dio, ma in campo sono gli avversari ad avere timore di lui. Continua a leggere

Categorie: NCAAF, Pillole | 4 commenti

Apologia di un Sistema: Option Football

Pat Dye, gia’ Head Coach all’Universita’ di Auburn, una volta disse riguardo la triple option: “Stando ai miei calcoli, quando elimini un difensore con una lettura ed un altro con il pitch, dovresti avere un vantaggio numerico di 11 contro 9.” Signore e signori, l’essenza di questa filosofia d’attacco in poco piu’ di una riga. Perche’, diciamolo, chiaramente c’e’ veramento poco di complicato riguardo la triple option, o perfino riguardo il football generale. “It ain’t rocket science”- direbbero gli Americani. Ed effettivamente no, non si tratta di ingegneria aerospaziale. E’ football. Una palla, ventidue uomini in campo e 100 yard di campo. Con un solo obiettivo: portare quella palla il piu’ avanti possibile. Continua a leggere

Categorie: NCAAF, NFL | Tag: , , , | 8 commenti

The Crosstown Showdown

Los Angeles è una metropoli estremamente complessa, ricca di sfaccettature che si sovrappongono fra loro, creando località uniche, siano esse positive o negative. Due di queste realtà, a sfondo universitario, le andiamo a trovare rispettivamente nel neighborhood di Westwood e nel West Adams district.
Stiamo chiaramente parlando di UCLA [University of California, Los Angeles] e USC[University of Southern California], la prima facente parte del sistema statale, l’altra privata. L’una situata in una delle zone più prestigiose e benestanti di Los Angeles, l’altra a due passi dalla ben poco rassicurante area di Downtown. Il bianco e il nero. Il sole e la luna.  Continua a leggere

Categorie: NCAAF | Tag: , , , , , , , , , , , , | 4 commenti

La notte degli upset

Più che dal divano, il primo report arriva direttamente dal letto, sfruttando la finestra notturna che ci offre ESPN America, come spesso accadrà. L’intento era di iniziare questa avventura con un pezzo sulla NFL, ma il college ci anticipa, non solo cronologicamente, e non si può tacere della notte degli upset: Continua a leggere

Categorie: NCAAF | Tag: , , , , , | 2 commenti

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.