Team by team preview 2013

Le 32 preview delle squadre del campionato NFL 2013

Al tavolo dei pronostici – West

Da sx: Kapernick, Wilson, Manning, Palmer, Smith

Da sx: Kaepernick, Wilson, Manning, Palmer, Smith

La corsa all’ “oro”, come non poteva essere diversamente, finisce ad ovest, dove peraltro ci sono forse le e squadre con le maggiori possibilità di vincerla. Nella division dei favoriti Denver Broncos c’è però una squadra che si è un po’ smarrita negli ultimi anni: cosa è successo a San Diego?! Il lento declino post addio di Tomlinson s’è trasformato in un tracollo. Quanto (in termini di vittorie, di anni e di tasselli) distano dalla vetta divisionale ora?

Ride: Se fate rispondere Wolvie a questa domanda, vola fuori il mio personale bestemmione. Dal tracollo però, per ora, sembra che il solo coaching staff possa essersi ripreso, il resto e’ tutto da verificare completamente. Fra infortuni illustri, giocatori da scoprire e altri ancora da valutare appieno come Rivers e Mathews. In termini di anni per tornare competitivi e ritrovare i playoff, nonostante continuino dichiarazioni di successo (……), direi 2, se le scelte che paiono buone, si riveleranno essere tali. La division fino a quando regge Peyton è irraggiungibile e Kansas City con Reid al timone potrebbe finalmente fare il turn-around che si aspetta da anni, ora con un Alex Smith in più. San Diego si deve aggrappare a poche luci…che non stanno nemmeno in campo, infatti ripongo speranze in Telesco più che in Rivers, per dire lo stato della franchigia. Philip e’ all’ultima occasione, se fallisce ora si può puntare su un nuovo corso e allora la finestra dei 2 anni s’allungherebbe molto di più. Grazie Norv e grazie AJ! Continua a leggere

Annunci
Categorie: NFL, Team by team preview 2013 | Tag: , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Al tavolo dei pronostici – South

C'è sempre qualcuno più a sud di te

C’è sempre qualcuno più a sud di te

Dopo la neve del nord, spostiamoci nel cuore del football negli USA, gli stati del sud, anche se ci rimane ancora criptico il motivo per cui Indianapolis stia nella South Division (per Dallas nella East ci sono anni di rivalità storico-sportiva almeno….), nemmeno Baltimore (casa precedente dei Colts) era poi così a sud, anzi, vabbè, lasciamo stare questi discorsi pseudo-geografici ed addentriamoci proprio partendo dalla squadra di Luck in discorsi pseudo-footballistici.

Angy: Ci sono buone possibilità che i Colts facciano un bel passo indietro quest’anno, sia perché il calendario sembra più difficile (le due West division, più Cincinnati e Miami), sia perché alcune scelte non mi convincono pienamente, specie in difesa: le firme di Jean-Francois, Franklin, Walden e Landry per svariati motivi non credo pagheranno grandissimi dividendi. Continua a leggere

Categorie: NFL, Team by team preview 2013 | Tag: , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Al tavolo dei pronostici – North

Il football del nord

Il football del nord

È il momento di andare al freddo del nord, ritorniamo seduti al tavolo dei pronostici, che stagione sarà per le squadre della National Football Conference, North Division.

Roby: Green Bay mi pare la ovvia favorita, anche se il suo tallone d’achille rimane la OL accoppiato ad un poco credibile gioco di corsa, ma come al solito le altre coltivano grandi sogni che sinora si sono sempre schiantate irrimediabilmente contro il muro della realtà.

Teo: Ok la OL colabrodo dei Packers, ma l’anno scorso nonostante i 51 sacks Rodgers ha piazzato dei numeri mostruosi e l’attacco di punti ne ha fatti parecchi. Il grande problema dei Packers, che sta rovinando la possibilità ad un fenomeno di vincere, è la difesa. Finché giochi a fare più punti di quanti ne concede immancabilmente la tua difesa ai playoff andrà poco lontano. Continua a leggere

Categorie: Consigli per le scommesse, NFL, Team by team preview 2013 | Tag: , , , , , , , , , , , , , | 1 commento

Al tavolo dei pronostici – East

Brain (?) storming

Brain (?) storming

Attorno ad un immaginario tavolo siedono tutti (o quasi) gli “esperti” di football che contribuiscono a questo blog, sentiamo come vedono loro la prossima stagione NFL che dista ormai una settimana con l’opener di giovedì prossimo tra i campioni in carica dei Baltimore Ravens, insolitamente in trasferta, a Denver.

aza: Iniziamo con la NFC East, una nobile in decadenza. Non a caso l’anno scorso sono bastate 10 vittorie per vincerla e l’ha fatto una squadra che era arrivata ultima l’anno precedente. I Giants, bontà loro, sono la squadra più completa e con più esperienza, vedo loro come favoriti, se non si specchiano troppo. L’effetto sorpresa Philadelphia quanto può durare? Continua a leggere

Categorie: Consigli per le scommesse, NFL, Team by team preview 2013 | Tag: , , , , , , , , , | 1 commento

Beati gli ultimi SE saranno i primi

Cosa uscirà dal rimpasto 2013?

Cosa uscirà dal rimpasto 2013?

C’era un periodo, fino a 2 anni fa, in cui per descrivere l’alternanza della lega più equilibrata del mondo (massì, esageriamo…) veniva citata una statistica abbastanza curiosa, la National Football Conference dal 2002 al 2011 aveva mandato al Super Bowl 10 team differenti (Rams, Buccaneers, Panthers, Eagles, Seahawks, Bears, Giants, Cardinals, Saints, Packers) la striscia fu poi interrotta dai Giants, che al tempo stesso l’avevano “iniziata” nel 2001, loro avevano impedito che restasse aperta eliminando con un paio di rimbalzi fortuiti di troppo i San Francisco 49ers i quali però poi si sono rifatti (almeno a livello di conference) l’anno scorso. Più ampiamente dalla NFC se aggiungiamo i Falcons nel 1999, i Cowboys nel 1996 e i Redskins nel 1992, negli ultimi 20 anni solo Lions e Vikings (che ci andarono vicini con Favre) non hanno partecipato alla finale: impressionante? Quasi contro tendenza rispetto alla AFC in cui abbiamo vissuto per lo più attraverso tre egemonie (Colts-Steelers-Patriots) con sporadiche eccezioni.

Se questo vi sembra curioso, quello di cui andremo a parlare in questo articolo sarà quasi irreale: “dall’ultimo al primo”, dal 2003 almeno una squadra che ha concluso la stagione precedente sul fondo della propria division, ha poi vinto la division stessa (NB. Il 2002 è stato l’anno in cui hanno riallineato le squadre dividendole in 8 gironi da 4). È stato un po’ il tema di questa offseason, io, lo ammetto, non ne avevo mai sentito parlare, e quando ho visto gli speciali dedicati alla cosa ho fatto fatica a crederci e sono andato a controllare: Continua a leggere

Categorie: NFL, Team by team preview 2013 | Tag: , , , , | 15 commenti

Oakland Raiders – Più in fundo, che dulcis

dolceamaroDulcis in fundo. Di sicuro, parlando dei Raiders, c’è l’ “in fundo”, di dolce in realtà c’è solo il fatto che si tratta dell’ultima preview con la quale chiudiamo questo viaggio all’interno della NFL durato 2 mesi, giorno più, giorno meno (rincuora il fatto che quando abbiamo iniziato con Dallas e San Francisco, i primi lasciavano perplessi, i secondi potevano festeggiare già il titolo e le cose nel frattempo non sono cambiate).

I Raiders sono rimasti per ultimi ed ultimi lo sono anche in alcuni ranking, pur da simpatizzante non è facile parlarne bene: con la dipartita (in tutti i sensi) di Al Davis in molti credevano che le cose potessero cambiare in meglio, ovviamente nessun segno di ingratitudine nei confronti di un uomo che ha dedicato la sua vita “alla maglia”, ricoprendo ogni ruolo possibile al di fuori del campo, dall’allenatore al proprietario, ma che negli ultimi anni, onestamente, aveva perso un po’ il bandolo della matassa. Le scelte bizzarre erano state tutte imputate alla sua “senilità”, poter avere un nuovo proprietario e soprattutto un nuovo general manager aveva dato una scossa di ottimismo all’ambiente. Continua a leggere

Categorie: NFL, Team by team preview 2013 | Tag: , , , , , , , , , | 6 commenti

Detroit Lions: il talento è nulla senza controllo!

Ai tempi di Barry Sanders i Detroit Lions erano una squadra bellissima da vedere, grandi talenti, soprattutto in attacco, gioco spumeggiante, alti punteggi, ma poi, alla fine, non raccoglievano nulla perché gli veniva sempre a mancare il proverbiale centesimo per fare la lira (o adesso si dovrebbe dire l’euro?). Ecco, l’impressione che si ha adesso guardando questi Lions dall’esterno è più o meno la stessa, con magari anche meno talento assoluto, con una guida più incerta ma con l’identica, sgradevole, sensazione che c’è nel gruppo un giocatore di livello assoluto, di quelli che ne nascono uno ogni 20 anni, che riscriverà, anzi ha già iniziato, il libro dei record ma che, come quel Barry Sanders, rischierà di veder “sprecata” (e le virgolette non sono certo messe a caso) la propria carriera senza poter vincere il massimo trofeo del football (non scrivo il nome perchè se ancora non lo avete capito vi conviene passare a leggere altro). Continua a leggere

Categorie: NFL, Team by team preview 2013 | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , | 8 commenti

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.