Articoli con tag: Andy Reid

AFC West 2014 – Preview

Denver Broncos

Ware ha ancora i pugni nelle mani

Ware ha ancora i pugni nelle mani

Cosa è cambiato: dopo il disastro nel Super Bowl qualcosa andava cambiato. I Broncos sono intervenuti pesantemente soprattutto a livello difensivo, a farne le spese sono stati i CB, lasciati andare Dominique Rodgers-Cromartie e il veterano di mille battaglie Champ Bailey, il posto di titolare toccherà ad Aqib Talib da un lato (mentre suo fratello Yaqub sembra abbia preso il suo posto nelle vicissitudini con le forze dell’ordine) ed al rientrante Chris Harris, infortunatosi nel championship dell’anno scorso e già pronto ad allenarsi con tempi di recupero record, nello sot si farà le ossa il rookie, scelto a fine primo giro, Bradley Roby, prodotto di Ohio State che molto bene ha fatto al college. A dare meno tempo ai WR avversari per liberarsi ci penserà poi DeMarcus Ware, giunto a 32 anni al suo primo reale tentativo di vincere il titolo: la sua ultima stagione a Dallas è stata la peggiore, sia a livello statistico, che a livello fisico, ma con delle motivazioni così forti non credo sia andato a Denver per concludere beatamente la sua carriera e anche stando fermo è un upgrade rispetto ai vari Robert Ayers, Jeremy Mincey e Shaun Phillips che se ne sono andati in altri lidi (Giants, Cowboys e Titans). Ultimo innesto difensivo di un certo livello è quello di T.J. Ward, safety punitiva che dovrà portare ad un altro livello l’intensità fisica anche delle secondarie. In attacco si è limato un po’: innanzitutto si è evitato di dare il contrattone a Knowshon Moreno, liberando lo spazio per Montee Ball, che però è un RB piuttosto differente. Stessa sorte di Moreno è toccata ad Eric Decker, i suoi soldi sono stati riversati su Emmanuel Sanders ed anche in ottica invecchiamento di Wes Welker è stato draftato al secondo giro Cody Latimer, WR che fisicamente e tatticamente non centra nulla con il furetto ex Patriots, ma che sul lungo periodo può diventare, assieme a Demaryius Thomas, una bella coppia. Ma l'”aggiunta” più interessante resta quella di Ryan Clady, il left tackle che ha saltato quasi tutta la passata stagione e che ritorna disponibile sin da subito per difendere i lanci e il collo di Peyton Manning. Sempre in linea è stato aggiunto Michael Schofield, qualsiasi battuta che associ il rookie alle fughe di galera di Talib è assai gradita. Continua a leggere

Categorie: Division by division preview 2014, NFL | Tag: , , , , , , , , , , | 4 commenti

NFL in pillole (Wild Card)

Ma quanto sono belli i playoff NFL?

Sarà per il nome che porta, sarà semplicemente perché è forte, ma l’impressione è che Luck riesca sempre a trovare il modo di vincere…

Il coaching staff dei Colts: non sai se lodarli per gli accorgimenti che fanno nel secondo tempo e rivoltano le partite o criticarli perché sbagliano quasi sempre la preparazione della gara!

Alex Smith è stato probabilmente il migliore in campo, ha fatto pochissimi errori mettendosi la squadra sulle spalle ma rimarrà sempre uno sfigato agli occhi della maggior parte dei tifosi…

I giocatori di Kansas City sembravano cadere come in una poesia di Ungaretti. Continua a leggere

Categorie: Football, NFL, Pillole | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Kansas City Chiefs – Ultimi per finta

Man in...reid

Man in…Reid

Prendete la peggior squadra della NFL, classifica alla mano, aggiungete il miglior OT di uno dei draft più validi per la posizione degli ultimi anni (resto comunque ancora sorpreso di come Joeckel sia stato passato, ma bisogna farsene una ragione), spolverate con un pizzico di solidità nella posizione di QB (stiamo parlando di Alex Smith, posso capire il vostro stupore se vi siete persi l’ultima stagione), recuperate gli scontenti (Bowe, in prima fila) e infortunati vari, mantecare con una buona dose di coaching staff, servire caldi. Ecco a voi i Kansas City Chiefs 2013.

Il salto di qualità sarà senza dubbio rappresentato da Andy Reid, il veterano di mille battaglie nella città dell’amore fraterno, si trova di fronte ad una nuova e accattivante avventura. Il fatto che a Philadelphia avesse fatto il suo tempo non implica per forza che ci troviamo davanti ad un ingrediente scaduto, tutt’altro. Il rosso innanzitutto lavorerà con una difesa diversa da quanto fatto agli Eagles, tanto per lo schema di partenza (la 3-4), quanto per giocatori forse più pesanti e con caratteristiche atletiche diverse.  Continua a leggere

Categorie: NFL, Team by team preview 2013 | Tag: , , , , , , | 4 commenti

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.