Articoli con tag: Big Ben

Wild Card Game Prediction

Si me l’ero davvero dimenticato, mi ero dimenticato che negli ultimi due anni avevo contributo attivamente alla perdita di credibilità di questo Blog, fornendo delle improbabili “prediction” sui Playoffs NFL. Ma diciamocelo, non è che me ne fossi dimenticato in cattiva fede o perché temessi per la mia reputazione (ma quale poi?), ma semplicemente perché dopo diversi anni sono spettatore maggiormente interessato, avendo la mia squadra del cuore (che poi è la stessa di aza) a lottare per una Wild Card, ed ero quindi in altre faccende affaccendato, nel preparare per il mio Blog (cliccate e leggetene tutti, ndr)……ma che cazzo ve ne frega a voi di tutta sta manfrina, buttiamo giù ‘ste prediction e continuiamo ad infangare il buon nome di “Quel che Passa” con i miei deliri! Continua a leggere

Categorie: NFL | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , | 4 commenti

Playoff picture di metà stagione

jim_mora_playoffsA metà del cammino di nostra regular season, mi pare necessario dare uno sguardo più ad ampio respiro alle classifiche e parlare di quella che è la famigerata playoff picture. Parto da due strisce interessanti che rischiano di terminare, la prima è la famigerata “beati gli ultimi che saranno i primi”: sostanzialmente dal 2003 almeno una squadra arrivata ultima in division l’anno precedente, ha vinto poi la division stessa l’anno successivo; le candidate a tenere aperta questa striscia ad inizio anno erano Buffalo, Cleveland, Houston, Oakland, Washington, Minnesota, Tampa e St. Louis, andremo poi più nel dettaglio ma a naso, stante la mia delusione per Houston, al momento l’unica squadra con qualche chance è Cleveland, il che lo rende ancora più difficile. L’altra striscia invece riguarda una cosa che ho sentito sbadatamente in telecronaca in una delle partite dell’ultima settimana (credo fosse durante il sunday night) che vuole che almeno una squadra con record negativo alla week 9 abbia poi a fine anno fatto i playoff a fine stagione: sono andato a controllare quanti sono gli anni consecutivi e sono 3 (2103: Eagles 4-5, 2012: Redskins 3-6, Bengals 3-5, 2011: Broncos 3-5), anche se l’analista mi pare riportasse valori su più anni. Disclaimer: dati soggetti ad errori, essendo di produzione privata. Continua a leggere

Categorie: NFL | Tag: , , , , , , , , , | 1 commento

AFC North 2014 – Preview

Baltimore Ravens

Not over yet.

Not over yet.

Cosa è cambiato: dopo la diaspora vissuta la passata offseason, successiva alla vittoria del titolo, quest’anno a Baltimora le cose sono state molto più tranquille, con il GM Newsome che continua senza troppi patemi il suo percorso di ricostruzione. Tre le acquisizioni via free agency più interessanti, due mirano a dare a Flacco bersagli più solidi: Steve Smith e Owen Daniels, seppur con i loro limiti, dovessero rendere per il loro valore, garantiscono mani forti per i lanci non sempre sicuri del QB nominato MVP del Super Bowl due stagioni or sono. L’ex panthers ha poi il merito di relegare Jacoby Jones al ruolo che più gli si addice di quarto ricevitore e ritornatore, mentre dà un po’ più di tempo a Marlon Brown di crescere e completarsi. L’altra acquisizione che dovrebbe entrare sin da subito a far parte dei titolari è quella di Darian Stewart, la safety in uscita da St. Louis (dove a dire il vero non è mai stato titolare per una stagione intera) cerca un po’ di pace dagli infortuni per restare nello starting lineup, visto che dietro il rookie Terrence Brooks, preso al terzo giro ed in uscita dai campioni nazionali di Florida State, scalpita già. Il draft per l’appunto è stato il solito draft dei Ravens, con i primi tre giri molto solidi in cui si è continuato ad aggiungere talento difensivo: oltre al già citato Brooks, sono arrivati C.J. Mosley (ILB) e Timmy Jernigan (NT), con il primo che mette in dubbio la scelta spesa l’anno scorso su Arthur Brown e il secondo che entrerà nella lotta apertissima per lo slot da titolare assieme a Brandon Williams e Terrence Cody. Dal draft non si possono notare due nomi come Lorenzo Taliaferro e Michael Campanaro: al di là dell’assonanza, il primo è un RB che si inserirà in un contesto che sarà approfondito tra poco, mentre il secondo è il classico WR che va molto di modo ultimamente, piccolo, agile e sgusciante, lotterà per fare il roster. Continua a leggere

Categorie: Division by division preview 2014, NFL | Tag: , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

NFL in pillole (week 12)

Gli scontri divisionali sono sempre un mondo a parte, anche quando tra 2 squadre sembra esserci grande differenza, e difatti i Saints hanno dovuto faticare molto per aver ragione dei disastrati Falcons di quest’anno.

L'ultimo look di Mark Sanchez

L’ultimo look di Mark Sanchez

Ma qualcuno ha capito la gestione dei minuti finali di Sean Payton? Mi sa che hanno un po’ scherzato con il fuoco…

I Jets hanno trovato la combo QB-WR perfetta! Solo che è Cribbs-Smith con il povero Geno che non è nella parte per cui verrebbe pagato…

E’ vero che in questa AFC tutti hanno una chance per andare ai playoff, ma con questo attacco i Ravens non possono avere troppe aspirazioni, tranne se non giocano ogni domenica contro i Jets.

Non svegliare mai il Big Ben che dorme!

Ma sono gli Steelers ad aver svoltato la stagione ed hanno cominciato a giocare bene o è solo merito del calendario? Forse potremmo avere qualche risposta in più dalla sfida contro i Ravens del Thanksgiving Day (anche se l’attacco di Baltimore non è proprio scintillante). Continua a leggere

Categorie: Football, NFL, Pillole | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

0-4: tutto male?

..e continuano a farmi giocare!!

..e continuano a farmi giocare!!

E’ passato giusto un mese di NFL football: a parte Carolina e Green Bay, che hanno già riposato, tutte le altre 30 squadre hanno giocato 4 partite, un quarto di quanto sono chiamate a fare per definire le classifiche che poi manderanno le 12 squadre a giocare a gennaio. Ovviamente è un po’ presto per tirare le somme, alcune impressioni di prestagione sono state confermate, al momento, altre completamente ribaltate, molti record dipendono comunque dai calendari e solo in parte definiscono il valore assoluto delle singole squadre. Tutto questo disclaimer, prima di lanciarci in analisi e giudizi (più o meno ragionati) di quelle che sono le 4 squadre fino a questo punto perfette, ma nel male. Tenendo bene presente che da quando i playoff sono passati a 12 squadre, nel 1990, solo una franchigia è riuscita a conquistare la post season partendo 0-4 (i San Diego Chargers nel 1992). Continua a leggere

Categorie: NFL | Tag: , , , , , , , , , | 2 commenti

Al tavolo dei pronostici – North

Il football del nord

Il football del nord

È il momento di andare al freddo del nord, ritorniamo seduti al tavolo dei pronostici, che stagione sarà per le squadre della National Football Conference, North Division.

Roby: Green Bay mi pare la ovvia favorita, anche se il suo tallone d’achille rimane la OL accoppiato ad un poco credibile gioco di corsa, ma come al solito le altre coltivano grandi sogni che sinora si sono sempre schiantate irrimediabilmente contro il muro della realtà.

Teo: Ok la OL colabrodo dei Packers, ma l’anno scorso nonostante i 51 sacks Rodgers ha piazzato dei numeri mostruosi e l’attacco di punti ne ha fatti parecchi. Il grande problema dei Packers, che sta rovinando la possibilità ad un fenomeno di vincere, è la difesa. Finché giochi a fare più punti di quanti ne concede immancabilmente la tua difesa ai playoff andrà poco lontano. Continua a leggere

Categorie: Consigli per le scommesse, NFL, Team by team preview 2013 | Tag: , , , , , , , , , , , , , | 1 commento

Pittsburgh Steelers: in mezzo al guado

E’ stata un’offseason difficile per gli Steelers, tra problemi di salary cap, titolari e veterani di mille battaglie che non ci sono più, un cambiamento che è sempre più abbozzato che completo e che ti lascia sempre con una sensazione strisciante d’incompiutezza. Ma a Pittsburgh sono abituati a lottare ed a superare le avversità senza piangersi addosso e quindi, volenti o no, anche quest’anno troveranno il modo di far sentire la loro voce.

Il management degli Steelers non si è fatto prendere dal panico nella difficile situazione e ha deciso di agire senza troppi tentennamenti: via chi aveva deluso come il RB Mendenhall e gli OL Starks e Colon, via chi ormai non garantiva prestazioni a livello di nome e contratto come James Harrison, e anche via quei giovani, come il WR Wallace ed il CB Lewis, che chiedevano molti soldi ma che si pensa possano essere sostituiti con chi è già a roster. L’importante è che rimangano i punti fissi: Ben Roethlisberger ed un coaching staff tra i più preparati di tutta l’NFL. Continua a leggere

Categorie: NFL, Team by team preview 2013 | Tag: , , , , , , , | 5 commenti

Blog su WordPress.com.