Articoli con tag: brady

The play call

Giochiamo a chi rischia di più?

Giochiamo a chi rischia di più?

“Take me through it” diceva Erin Andrews un anno e qualche settimana fa alla fine del Championship NFC che aveva definitivamente messo sulla mappa della NFL i Seattle Seahawks, una domanda, una richiesta, che sostanzialmente non vuol dire nulla, solo “raccontami un po’ quest’ultima azione” e Sherman ce la raccontò, sappiamo tutti come. Quest’anno la Andrews (Fox) non c’era e nessuno è andato a caldo da Belichick o da Carroll a chiedergli di “farsi portare attraverso”, ma c’è stato un sorry head coach (od offensive coordinator) questa volta? Continua a leggere

Annunci
Categorie: NFL | Tag: , , , , , , , | 6 commenti

Super Bowl Prediction

Tramonto spettacolare

Tramonto spettacolare

Eccoci finalmente alla vigilia di quell’evento talmente globale che probabilmente anche il vostro barista, che di solito non va oltre la citazione di Chirico, lunedì mattina mentre vi allunga il solito caffè vi dirà “Hai visto ? Il marito della Bundchen ha vinto il Superball”, sì perché nella sua testa si scrive così… E’ la settimana del Super Bowl baby, una settimana in cui per una volta non ti senti solo ed emarginato, unico amante di uno sport che attorno a te non molti conoscono e frequentano, ma che per almeno questa settimana vedrai citato sui giornali e citato dalle radio. Certo probabilmente nessuno ti parlerà di schemi o statistiche, generalmente ci si limita ad elencare i prezzi per ogni secondo di spot, qualcuno parlerà di Katy Perry, i più informati, come il tuo barista, saprà che Tom Brady è il marito della Bundchen…e tu vorresti tornare a sentirti solo ed emarginato… Perché tu sai il valore di un Super Bowl, e se te lo sei dimenticato ti invito ad andartelo a rileggere in questo mio articolo di un paio di anni fa.

Continua a leggere

Categorie: NFL | Tag: , , , , , , , , , | Lascia un commento

NFL Divisional weekend prediction

divisional-playoffs-free-picks-ats-2013

Il primo weekend di playoffs NFL è ormai storia. Tanto ci siamo annoiati con le prime tre partite, quanto è stata divertente ed avvincente l’ultima sfida in programma che ha offerto, oltre allo spettacolo del football giocato, una bella scia di polemiche legate ad alcune (una su tutte) decisioni arbitrali piuttosto dubbie.
Carolina ha prevedibilmente battuto Arizona, pur giocando una gara piena di errori. Evidentemente le carenze offensive dei Cardinals erano davvero troppe per essere compensate da una Difesa che ha retti si il colpo finché ha potuto, ma che alla lunga ha dovuto soccombere ai Panthers.
Baltimore ha piazzato l’upset della settimana andando a battere a domicilio gli Steelers in una maniera piuttosto convincente. La pass rush dei Ravens ha messo in grande difficoltà gli Steelers, che hanno forse commesso l’errore di abbandonare troppo presto il gioco di corse. Certo l’assenza di Bell ha pesato, ma diventare così monodimensionali così presto, con un Big Ben in chiara difficoltà, ha danneggiato parecchio le ambizioni della squadra della Pennsylvania.
La Domenica è cominciata con la partita forse più brutta del lotto. Indianapolis ha davvero disposto a piacimento dei Bengals che si sono presentati senza i loro migliori 4 ricevitori. Luck, mai messo in condizione di dover affrettare le cose da una pass rush asfittica, ha potuto distribuire sapienti palloni per i suoi ricevitori, e alla lunga la difesa dei Colts non ha mai dovuto sudare più di tanto per contenere un attacco completamente spuntato e che ha perso mordente via via che la gara procedeva.
A salvare il week end sono stati i Cowboys che si sono prima fatti abusare per un quarto e mezzo da dei Lions che sembravano poter dominare l’incontro senza troppi patemi, ma che poi sono stati rimontati e superati sul filo di lana da una squadra che sembra finalmente in possesso di una compattezza e di una forza mentale di cui nessuno poteva sospettare sino a qualche mese fa. Partita caratterizzata da diverse decisioni arbitrali molto dubbie, anche se si tende a ricordarsi solo dell’ultima a favore dei Cowboys a 6 minuto dal termine dell’incontro.
Ma, se volete leggere più estensivamente di questo turno di Wild Card vi rimando al bell’articolo di Angyair, questi invece i risultati dei Miei Pronostici:
Money Line: 2 – 2
Spread: 0 – 4
Over/Under: 3 – 1 Continua a leggere

Categorie: NFL | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

AFC East 2014 – Preview

Buffalo Bills

Assenza pesante

Assenza pesante

Cosa è cambiato: le sfortune no, quelle non cambiano mai: pronti, via e a Buffalo scoprono di dover fare senza Kiko Alonso (rottura del legamento crociato anteriore) per guidare una difesa che sulla carta è sempre una delle più complete degli ultimi anni, ma che trova sempre un modo per non produrre poi sul campo. Alonso quest’anno doveva essere spostato a WLB, lasciando lo slot di MLB titolare (almeno per i primi due down) a Brandon Spikes. Keith Rivers, Nigel Bradham e il rookie, terzo giro, Preston Brown difficilmente non faranno rimpiangere l’assenza dell’ex Oregon. Le altre due assenze (questa volta volute) per la stagione 2014 riguardano Stevie Johnson e Jairus Byrd, per sostituirli sono stati presi Sammy Watkins (via trade up al draft) e Corey Graham, con quest’ultimo, in arrivo da Baltimora, che nominalmente è un corner back, ma che in campo si troverà, grosso modo, a coprire zone e uomini avversari che negli schemi dell’anno scorso toccavano appunto alla safety volata in Lousiana. Completa il capitolo delle novità Cyrus Koundjio, OT da Alabama, che dovrà rivitalizzare un reparto che ha sofferto non poco nell’ultima stagione e dare spazio e tempo ai vari C.J. Spiller, Fred Jackson e E.J. Manuel per fare le loro “cose” dietro la linea di scrimmage. Continua a leggere

Categorie: Division by division preview 2014, NFL | Tag: , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Il supplementare, il vento e l’analista

Prisco rule

Ultimamente, anche grazie a chi con il football ci lavora, qui in Italia ed in televisione, ho scoperto una nuova tecnica per capire meglio questo sport pieno di sfumature e bivi decisionali: mi sono salvato tra i preferiti la pagina twitter di Pete Prisco. Qualsiasi sia la sua opinione, domandati perché è giusto il contrario.

Scherzi (fino ad un certo punto…) a parte, durante il Sunday Night di questa settimana il nostro analista della CBS preferito aveva due cavalli di battaglia, entrambi peraltro legati al clima: da novello Giuliacci, era diventato quasi (ok, togliamo pure il quasi) fastidioso nel voler sottolineare un tweet ogni tre, che giocare al freddo è un problema, che la qualità del gioco ne risente troppo, riportandolo il tutto in ottica Super Bowl, che quest’anno per l’appunto, per la prima volta, si giocherà all’aperto in zone geografiche che prevedono l’esistenza dell’inverno (nel caso specifico Metlife Stadium, East Reatherford, New Jersey). Continua a leggere

Categorie: NFL | Tag: , , , , , , | 3 commenti

NFL in pillole (week 2)

Purtroppo questa settimana, causa impegni vari, ho visto poco football e quindi non vorrei dire troppe cavolate. Come dite? Lo fanno anche agli altri? E c’avete pure ragione…

Ci sono partite brutte, partite orrende e partite dei Jets

Non capirò molto di football, però vabbè i ricevitori giovani ed inesperti, vabbè il fatto di conoscersi ancora poco, ma a me è sembrato che anche Brady giovedì notte ha sparacchiato un po’ di palloni di troppo…

E comunque: sono ideboliti, hanno tanti infortunati, il loro tempo è finito, etc…però questi Patriots sono a 2 vinte e zero perse eh! Come dite? Ah già…hanno avuto 2 incontri divisionali….

I Falcons partono forte, finiscono piano, ma riescono a resistere al ritorno dei Rams nonostante la strisciata nelle mutandeContinua a leggere

Categorie: NFL, Pillole | Tag: , , , , , , , , , | 2 commenti

I New England Patriots dopo lo tsunami

Ripartiamo da qui

Ripartiamo da qui

I New England Patriots sono la squadra copertina della NFL dell’ultimo decennio, i più vincenti, i più chiacchierati, i più amati e odiati. In tutto questo però, fa pensare il fatto che, pur essendo i dominatori della propria division (non vinta una sola volta negli ultimi 10 anni, causa infortunio a Brady) e sempre tra le favorite per la corsa al Vince Lombardi Trophy, non vincono il Super Bowl dal 2005.

La coppia Belichick-Brady è ancora in sella e solo questo determina la gran parte delle possibilità di vittoria, ma negli ultimi mesi di offseason sembra che il mondo dorato dei Patriots si stia sgretolando, facendo nascere negli analisti e anche in qualche tifoso il dubbio che la puntata annuale su New England nella corsa al titolo non sia più così sicura. Continua a leggere

Categorie: NFL, Team by team preview 2013 | Tag: , , , , , , | 3 commenti

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.