Articoli con tag: Carroll

The play call

Giochiamo a chi rischia di più?

Giochiamo a chi rischia di più?

“Take me through it” diceva Erin Andrews un anno e qualche settimana fa alla fine del Championship NFC che aveva definitivamente messo sulla mappa della NFL i Seattle Seahawks, una domanda, una richiesta, che sostanzialmente non vuol dire nulla, solo “raccontami un po’ quest’ultima azione” e Sherman ce la raccontò, sappiamo tutti come. Quest’anno la Andrews (Fox) non c’era e nessuno è andato a caldo da Belichick o da Carroll a chiedergli di “farsi portare attraverso”, ma c’è stato un sorry head coach (od offensive coordinator) questa volta? Continua a leggere

Annunci
Categorie: NFL | Tag: , , , , , , , | 6 commenti

Super Bowl Prediction

Tramonto spettacolare

Tramonto spettacolare

Eccoci finalmente alla vigilia di quell’evento talmente globale che probabilmente anche il vostro barista, che di solito non va oltre la citazione di Chirico, lunedì mattina mentre vi allunga il solito caffè vi dirà “Hai visto ? Il marito della Bundchen ha vinto il Superball”, sì perché nella sua testa si scrive così… E’ la settimana del Super Bowl baby, una settimana in cui per una volta non ti senti solo ed emarginato, unico amante di uno sport che attorno a te non molti conoscono e frequentano, ma che per almeno questa settimana vedrai citato sui giornali e citato dalle radio. Certo probabilmente nessuno ti parlerà di schemi o statistiche, generalmente ci si limita ad elencare i prezzi per ogni secondo di spot, qualcuno parlerà di Katy Perry, i più informati, come il tuo barista, saprà che Tom Brady è il marito della Bundchen…e tu vorresti tornare a sentirti solo ed emarginato… Perché tu sai il valore di un Super Bowl, e se te lo sei dimenticato ti invito ad andartelo a rileggere in questo mio articolo di un paio di anni fa.

Continua a leggere

Categorie: NFL | Tag: , , , , , , , , , | Lascia un commento

Il talento non basta, ci vuole coraggio

La faccia del coraggio...forse...

La faccia del coraggio…

L’entropia generata dal Championship della NFC è difficilmente ordinabile, ne sono successe veramente tante, per i tifosi Packers anche troppe: il football è uno sport meraviglioso, riesce sempre a sorprenderti in modi diversi.

Non ero però sorpreso una partenza lenta di Seattle, ma di certo non mi aspettavo durasse tre quarti. Mi aspettavo un finale in crescendo in tutti gli aspetti del gioco da parte dei ragazzi di Carroll, ma non mi potevo aspettare quel delirio che poi è stato. Green Bay ha iniziato a perderla proprio nel momento in cui stava dominando la partita e non è riuscita a mettere il meritato numero di punti sul tabellone. L’approccio di McCarthy è stato conservativo tanto nelle fasi conclusive, sulle quali tornerò in seguito e nelle quali aveva abituato in questi anni i propri tifosi ad esserlo, ma ancor più lo è stato nell’inizio della partita. C’era un unico modo (secondo me) per battere Seattle, costringerla a giocare un football diverso da quello che sanno fare e molto bene, sfruttare i loro inizi lenti in attacco per scavare un solco e portarli a forzare, portarli ad abbandonare il loro hall of famer che mangia Skittles e afferra pacchi (il suo). Continua a leggere

Categorie: NFL | Tag: , , , , , , , , | 1 commento

Championship Prediction

-2, ancora due partite prima del gran finale e prima di voltare definitivamente pagina su questa Stagione 2014. Questi Playoffs si sono caratterizzati per le contestazioni arbitrali, si avete letto bene, anche aldilà della pozza si protesta, ci si lamenta e qualche volta si urla al complotto. Ecco a differenza che qui, probabilmente nella NFL sfrutteranno la offseason per sedersi attorno ad un tavolo e capire come mai è la seconda settimana che si parla più di una decisione arbitrale che delle partite, e molto probabilmente troveranno il modo di aggiustare le cose. I Lions si lamentano, Baltimore si lamenta, i Cowboys si lamentano, ma va bene così, alla fine i più forti vanno avanti e i migliori vinceranno, almeno io sono convinto così.

L'unico arbitro a prova di contestazioni...

L’unico arbitro a prova di contestazioni…

Continua a leggere

Categorie: NFL | Tag: , , , , , , , , | 1 commento

NFC West 2014 – Preview

Arizona Cardinals

Mathieu, lontano dagli infortuni e lontano dai problemi

Mathieu, lontano dagli infortuni e lontano dai problemi

Cosa è cambiato: i Cardinals vengono da una stagione che è andata al di là di quelli che potevano essere i pronostici iniziali e in questa offseason hanno fatto pochi movimenti, atti per lo più a liberarsi di vecchi pesi e a dare profondità ai vari reparti. Le uniche novità in quelli che sono potenzialmente gli slot titolari riguardano il tackle offensivo Jared Veldheer in arrivo da Oakland, il CB opposto a Patrick Peterson, con l’acquisizione di Antonio Cromartie che va a formare un duo potenzialmente devastante e la firma a buon mercato di Larry Foote, per capire quanta benzina c’è ancora nel suo serbatoio e se può regalare ancora un’altra stagione, affianco all’emergente Kevin Minter. Se per la difesa la base di partenza era comunque solida, resta qualche dubbio su quello che era il vero tallone di questa squadra, ovvero la linea offensiva: l’ex raiders è un ottimo giocatore ed aiuterà a migliorare le prestazione anche agli altri compagni di reparto, ma ci si aspetta un discreto upgrade nel recupero di quello che è stato il settimo giocatore scelto in assoluto nel 2013, quel Johnatan Cooper che sta faticando non poco a riprendersi dall’infortunio e vede il suo ruolo di LG in serio dubbio a metà preseason. Completa il quadro di rafforzamento l’ingaggio last minute di Max Starks, che può dare profondità e un po’ di battaglia per il ruolo di RT con Bobby Massie, idem dicasi per Ted Larsen, ex Tampa, per i ruoli interni.. Per il resto l’attacco ha fatto chiarezza nel ruolo di RB, con il ritiro improvviso di Rashard Mendenhall, con Andre Ellington che porterà gran parte del carico e Stepfan Taylor assieme a Jonathan Dwyer (altro arrivo da Pittsburgh, qualcuno ha pensato a Bruce Arians?) a dividersi le briciole. Mentre via aerea Ted Ginn, in arrivo da Carolina, è chiamato a fare il jolly, ruolo che piano piano è riuscito a cucirsi addosso in questo pellegrinare in giro per la NFL e John Carlson porta un po’ di competizione in un reparto, quello dei TE, dove Rob Housler è al contract year e Troy Niklas scalpita per recuperare il terreno perso per un infortunio alla mano appena successivo alla sua scelta al secondo giro di questo draft. Resta da analizzare velocemente il resto del draft, con Deone Buccanon che parà già certo del suo posto da titolare, c’è ancora da capire se come safety, o come LB aggiunto, un doppio ruolo po’ come fatto (finché è stato disponibile) con Tyrann Mathieu, ovviamente con mansioni e caratteristiche totalmente differenti. Chiudendo con la difesa, pesante è l’infortunio che ha colpito nelle ultime ore Dornell Dockett che salterà tutta la prossima stagione, la linea difensiva Dockett-Campbell-Williams è (era) un fiore all’occhiello di questa squadra, ma pecca di profondità. Continua a leggere

Categorie: Division by division preview 2014, NFL | Tag: , , , , , , , , , , | 1 commento

NFL in pillole (Super Bowl)

Vogliamo comunque crederci

Vogliamo comunque crederci

Avremmo voluto raccontarvi dell’ennesimo Super Bowl deciso all’ultimo possesso, ma negli anni 2000 siamo stati abituati troppo bene.

La safety al primo gioco della partita è stata da mani sui capelli, c’è di buono per Denver che alla fine non è quello che ha deciso il punteggio finale.

Di sicuro la safety come prima segnatura ha fatto star bene i bookmaker di Las Vegas…e ha creato una marea di mitomani, capitanati da Mark Cuban.

A proposito di scommesse, aveva fatto scalpore nei giorni scorsi la voce che Mayweather avesse giocato 10,4 milioni di dollari su “Denver -2”, esagerato, ma verosimile considerando il personaggio (scrivete su google  “Mayweather betting”), nominato lo sportivo con più guadagni nell’ultimo anno. Fatto sta che finita la partita è arrivata prima la smentita (paraculo?) e poi….questo tweet “I’m going to let the fans vote. Tell me who I should fight next. Khan or Maidana?” Insomma…”non ho perso 10 milioni, ma adesso ditemi su chi mi devo sfogare…(e chi me li farà recuperare…)”. Continua a leggere

Categorie: NFL, Pillole | Tag: , , , , , , , , , | 6 commenti

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.