Articoli con tag: chris johnson

AFC South 2014 – Preview

Houston Texans

Già a caccia...

Già a caccia…

Cosa è cambiato: quando ti aspetti che l’eterna promessa, l’eterna scommessa, rappresentata negli ultimi anni da Houston è finalmente stata mantenuta/vinta (ai playoff per due anni consecutivi), ecco che i Texans fanno una delle peggiori stagioni della loro seppur giovane e perdente storia, la peggiore assieme al 2005, 2-14 in entrambi i casi. All’epoca al draft, con la prima scelta assoluta, arrivò Mario Williams (e al secondo giro DeMeco Ryans, poi nominato defensive rookie of the year) ed anceh questa volta è toccato ad un DE sentire il proprio nome chiamato per primo dal commissioner Goodell: Jadeveon Clowney è potenzialmente il giocatore con il maggior impatto di questa classe e i Texans non se lo sono lasciati scappare. Il problema principale di questa squadra era però rappresentato dal ruolo di QB: salutati T.J. Yates (eroe per un giorno nel 2011) e soprattutto Matt Schaub (emblema delle scommesse quasi vinte, e che comunque, al di là dell’ultime stagioni, ha avuto un ruolo importante nella crescita della squadra), sono arrivati Ryan Fitzpatrick via FA e Tom Savage via draft, ad affiancare l’unico superstite Case Keenum. Ben Tate aveva parzialmente fallito specie quando ha dovuto riempire le scarpe da titolare, la sua dipartita è stata arginata dall’acquisizione di Andre Brown e l’arrivo via draft di Alfred Blue (6° giro da LSU), in sostanza sarà ancora tutto sulle spalle di Arian Foster, sperando resti sano e non abbia finito la benzina. Mike Thomas è un’acquisizione di contorno nel reparto dei WR (si giocherà il terzo slot con DeVier Posey e Keshawn Martin), dove invece non è cambiata la testa di Andre Johnson (all’ennessima offseason in cui manifesta lo scontento, ma poi rientra nei ranghi). Mentre nel ruolo di TE, l’addio di Owen Daniels (un altro buono, ma su cui mai riesci a puntare per 16 partite) ha aperto una lotta apertissima tra tre giocatori potenzialmente emergenti, con Garrett Graham che ha già iniziato a mostrare le sue doti, rispetto ai più acerbi Ryan Griffin e il rookie, terzo giro, C.J. Fiedorowicz. Dall’altra parte del pallone, detto dell’aggiunta di Clowney su cui ritorneremo, sarà altrettanto interessante seguire lo sviluppo di Louis Nix (terzo giro quest’anno, da LSU) quale NT su cui far ruotare tutto il resto del front 7, per ora però la curiosità sta nel capire perché è stato inserito in PUP list (rotoworld riporta un laconico undisclosed, circa il suo infortunio) e in generale i fisici così grossi sono sempre sospetti in quanto a durabilità. Decisivo sarà anche l’apporto di Chris Clemons, la safety che arriva dai Dolphins, che dovrà rivitalizzare un reparto troppo spesso sotto i riflettori come capro espiatorio nelle sconfitte dei Texans. Continua a leggere

Annunci
Categorie: Division by division preview 2014, NFL | Tag: , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

AFC East 2014 – Preview

Buffalo Bills

Assenza pesante

Assenza pesante

Cosa è cambiato: le sfortune no, quelle non cambiano mai: pronti, via e a Buffalo scoprono di dover fare senza Kiko Alonso (rottura del legamento crociato anteriore) per guidare una difesa che sulla carta è sempre una delle più complete degli ultimi anni, ma che trova sempre un modo per non produrre poi sul campo. Alonso quest’anno doveva essere spostato a WLB, lasciando lo slot di MLB titolare (almeno per i primi due down) a Brandon Spikes. Keith Rivers, Nigel Bradham e il rookie, terzo giro, Preston Brown difficilmente non faranno rimpiangere l’assenza dell’ex Oregon. Le altre due assenze (questa volta volute) per la stagione 2014 riguardano Stevie Johnson e Jairus Byrd, per sostituirli sono stati presi Sammy Watkins (via trade up al draft) e Corey Graham, con quest’ultimo, in arrivo da Baltimora, che nominalmente è un corner back, ma che in campo si troverà, grosso modo, a coprire zone e uomini avversari che negli schemi dell’anno scorso toccavano appunto alla safety volata in Lousiana. Completa il capitolo delle novità Cyrus Koundjio, OT da Alabama, che dovrà rivitalizzare un reparto che ha sofferto non poco nell’ultima stagione e dare spazio e tempo ai vari C.J. Spiller, Fred Jackson e E.J. Manuel per fare le loro “cose” dietro la linea di scrimmage. Continua a leggere

Categorie: Division by division preview 2014, NFL | Tag: , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

NFL in pillole (week 17)

Che sport meraviglioso è il football!

E che cosa spettacolare è l’ultima domenica di stagione regolare NFL!

Sveglia Coach!

Sveglia Coach!

Che brutta giornata è invece il Black Monday con tutti i licenziamenti, in fondo si parla sempre di persone che perdono il loro posto di lavoro e devono lasciare il posto dove abitavano. E’ vero che son pagati “abbastanza”, però per loro ed i loro familiari non è mai un bel giorno.

Carolina torna ai playoff vincendo la division e con il seed numero 2 nella NFC: a dirlo ad agosto rischiavate il ricovero coatto in un centro d’igiene mentale…

E proprio per questo direi che Rivera si merita nettamente il titolo di coach dell’anno.

Il finale di queste ultime due partite dei Falcons è l’espressione più veritaria di tutta questa loro stagione…e c’è ben poco da ridere eh! Continua a leggere

Categorie: Football, NFL, Pillole | Tag: , , , , , , , , , , , , , | 4 commenti

NFL in pillole (week 14)

Let it snow!

Let it snow!

Per un tifoso di football i giorni più belli sono l’opening, il Super Bowl ed un qualsiasi snow day!

Ovviamente specie se lo puoi vedere seduto al caldo sul tuo divano!

Difficile spiegare cosa sia veramente successo ai Texans quest’anno, ma di sicuro è andato tutto storto e si è, giustamente, deciso di cambiare strada.

Jacksonville era partita 0-8 e ora è 4-1 nelle ultime 5 partite: sono irrecuperabili, sbagliano anche a tankare!

Gli ultimi 2 minuti di Ravens-Vikings sono stati come andare sulle montagne russe dopo aver appena mangiato: sei sempre in bilico tra euforia e nausea…. Continua a leggere

Categorie: Football, NFL, Pillole | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , | 4 commenti

I Tennessee Titans ai piedi della ricostruzione

Fly zone

Fly zone

Un filosofo contemporaneo ha dato il suo giudizio: “Le 5 peggiori squadre della NFL sono (in ordine sparso) Titans, Bills, Raiders, Jets e Cardinals” e visto che c’è molto più gusto a parlare delle squadre disagiate piuttosto che dei possibili campioni dedichiamo la puntata del weekend attraverso le squadre NFL ad una di esse: Perché i Tennessee Titans sono così disastrati? Scorrendo il roster la prima cosa che viene in mente non è Locker, non è quale Chris Johnson vedremo, ma è difesa sulle secondarie.

Statisticamente siamo davanti ad uno dei peggiori team della lega come yard concesse su lancio e il personale a roster non fa sperare netti miglioramenti in questo particolare fondamentale: Verner, dopo un debutto pieno di flash, l’anno scorso ha deluso tanto da essere visto ormai come safety (anzi backup safety) con la speranza che il riciclo possa portare vantaggi tanto a lui quanto alla squadra. Davanti a lui ci sono Michael Griffin e Bernard Pollard, con quest’ultimo che oltre a proclami strampalati e di dubbio gusto (“vinceremo il campionato e ammazzerò qualcuno”) che oltre a far notizia per i suoi colpi duri non mi ha mai pienamente convinto. George Wilson sarà nel mix per dare un po’ di esperienza, ma resta qualche dubbio su quanto benzina ci sia ancora nel suo serbatoio, se i Bills hanno deciso di scaricarlo. Continua a leggere

Categorie: NFL, Team by team preview 2013 | Tag: , , , , , , , | 4 commenti

NFL Draft Stories – 2007

Ve lo diciamo noi chi è JaMarcus

Ve lo diciamo noi chi è JaMarcus

Ce l’abbiamo fatta con il 2000, dove non abbiamo parlato di Tom Brady, ce l’abbiamo fatta con il 2005 dove non s’è proferita parola sulla sliding door tra Alex Smith e Aaron Rodgers, mi dispiace ma non con il 2007 vi beccate la storia che tutti si aspettano di beccare: bisogna parlare di JaMarcus Russell.

Per farlo iniziamo questa volta dal fondo: parlando di Quincy Carter, avevamo lasciato quell’immagine vagamente poetica del piccolo JaMarcus sui banchi di scuola, intento a carpire tutti i segreti da l’ex cowboy su come essere un QB, una visione alternativa del ruolo che Russell ha interpretato ed elevato su nuovi livelli qualche anno dopo. Pur se suggestiva, quella visione era chiaramente inventata, ma il bello è che la realtà a volte ci sorprende più di quanto noi possiamo immaginare. È infatti cercando qualche articolo sul nostro bust preferito che uno si imbatte in un titolo del genere: “JaMarcus Russell comeback 2013: he goes back to QB school“. Continua a leggere

Categorie: Amarcord, Draft Stories, NFL | Tag: , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Blog su WordPress.com.