Articoli con tag: denver broncos

AFC West 2014 – Preview

Denver Broncos

Ware ha ancora i pugni nelle mani

Ware ha ancora i pugni nelle mani

Cosa è cambiato: dopo il disastro nel Super Bowl qualcosa andava cambiato. I Broncos sono intervenuti pesantemente soprattutto a livello difensivo, a farne le spese sono stati i CB, lasciati andare Dominique Rodgers-Cromartie e il veterano di mille battaglie Champ Bailey, il posto di titolare toccherà ad Aqib Talib da un lato (mentre suo fratello Yaqub sembra abbia preso il suo posto nelle vicissitudini con le forze dell’ordine) ed al rientrante Chris Harris, infortunatosi nel championship dell’anno scorso e già pronto ad allenarsi con tempi di recupero record, nello sot si farà le ossa il rookie, scelto a fine primo giro, Bradley Roby, prodotto di Ohio State che molto bene ha fatto al college. A dare meno tempo ai WR avversari per liberarsi ci penserà poi DeMarcus Ware, giunto a 32 anni al suo primo reale tentativo di vincere il titolo: la sua ultima stagione a Dallas è stata la peggiore, sia a livello statistico, che a livello fisico, ma con delle motivazioni così forti non credo sia andato a Denver per concludere beatamente la sua carriera e anche stando fermo è un upgrade rispetto ai vari Robert Ayers, Jeremy Mincey e Shaun Phillips che se ne sono andati in altri lidi (Giants, Cowboys e Titans). Ultimo innesto difensivo di un certo livello è quello di T.J. Ward, safety punitiva che dovrà portare ad un altro livello l’intensità fisica anche delle secondarie. In attacco si è limato un po’: innanzitutto si è evitato di dare il contrattone a Knowshon Moreno, liberando lo spazio per Montee Ball, che però è un RB piuttosto differente. Stessa sorte di Moreno è toccata ad Eric Decker, i suoi soldi sono stati riversati su Emmanuel Sanders ed anche in ottica invecchiamento di Wes Welker è stato draftato al secondo giro Cody Latimer, WR che fisicamente e tatticamente non centra nulla con il furetto ex Patriots, ma che sul lungo periodo può diventare, assieme a Demaryius Thomas, una bella coppia. Ma l'”aggiunta” più interessante resta quella di Ryan Clady, il left tackle che ha saltato quasi tutta la passata stagione e che ritorna disponibile sin da subito per difendere i lanci e il collo di Peyton Manning. Sempre in linea è stato aggiunto Michael Schofield, qualsiasi battuta che associ il rookie alle fughe di galera di Talib è assai gradita. Continua a leggere

Annunci
Categorie: Division by division preview 2014, NFL | Tag: , , , , , , , , , , | 4 commenti

NFL in pillole (Championship)

Partiamo subito dalla fine: il Super Bowl sarà tra Denver e Seattle. Giusto così? Questo è quello che ha detto il campo e quindi si, giusto così.

Lavoro finito? Non ancora...

Lavoro finito? Non ancora…

Ah si, si scrive Super spazio Bowl. Non è Superbowltuttoattaccato. E se Bagatta dice che anche negli USA molti lo scrivono attaccato non è che bisogna dargli retta eh! In giro per la rete molti lo definiscono arrogante, presuntuoso ed incompetente, ma questo non significa che bisogna dare retta alla rete no, Guido?

A proposito di TV: sia sempre lodato il giorno in cui qualcuno inventò l’NFL Gamepass! Non credo esista un Dio ma se esiste è colui che ha inventato il Gamepass.

E ora sotto a risparmiare i soldi per rifarlo anche l’anno prossimo. Continua a leggere

Categorie: Football, NFL, Pillole | Tag: , , , , , , , , , , , , , , | 13 commenti

Il supplementare, il vento e l’analista

Prisco rule

Ultimamente, anche grazie a chi con il football ci lavora, qui in Italia ed in televisione, ho scoperto una nuova tecnica per capire meglio questo sport pieno di sfumature e bivi decisionali: mi sono salvato tra i preferiti la pagina twitter di Pete Prisco. Qualsiasi sia la sua opinione, domandati perché è giusto il contrario.

Scherzi (fino ad un certo punto…) a parte, durante il Sunday Night di questa settimana il nostro analista della CBS preferito aveva due cavalli di battaglia, entrambi peraltro legati al clima: da novello Giuliacci, era diventato quasi (ok, togliamo pure il quasi) fastidioso nel voler sottolineare un tweet ogni tre, che giocare al freddo è un problema, che la qualità del gioco ne risente troppo, riportandolo il tutto in ottica Super Bowl, che quest’anno per l’appunto, per la prima volta, si giocherà all’aperto in zone geografiche che prevedono l’esistenza dell’inverno (nel caso specifico Metlife Stadium, East Reatherford, New Jersey). Continua a leggere

Categorie: NFL | Tag: , , , , , , | 3 commenti

Al tavolo dei pronostici – West

Da sx: Kapernick, Wilson, Manning, Palmer, Smith

Da sx: Kaepernick, Wilson, Manning, Palmer, Smith

La corsa all’ “oro”, come non poteva essere diversamente, finisce ad ovest, dove peraltro ci sono forse le e squadre con le maggiori possibilità di vincerla. Nella division dei favoriti Denver Broncos c’è però una squadra che si è un po’ smarrita negli ultimi anni: cosa è successo a San Diego?! Il lento declino post addio di Tomlinson s’è trasformato in un tracollo. Quanto (in termini di vittorie, di anni e di tasselli) distano dalla vetta divisionale ora?

Ride: Se fate rispondere Wolvie a questa domanda, vola fuori il mio personale bestemmione. Dal tracollo però, per ora, sembra che il solo coaching staff possa essersi ripreso, il resto e’ tutto da verificare completamente. Fra infortuni illustri, giocatori da scoprire e altri ancora da valutare appieno come Rivers e Mathews. In termini di anni per tornare competitivi e ritrovare i playoff, nonostante continuino dichiarazioni di successo (……), direi 2, se le scelte che paiono buone, si riveleranno essere tali. La division fino a quando regge Peyton è irraggiungibile e Kansas City con Reid al timone potrebbe finalmente fare il turn-around che si aspetta da anni, ora con un Alex Smith in più. San Diego si deve aggrappare a poche luci…che non stanno nemmeno in campo, infatti ripongo speranze in Telesco più che in Rivers, per dire lo stato della franchigia. Philip e’ all’ultima occasione, se fallisce ora si può puntare su un nuovo corso e allora la finestra dei 2 anni s’allungherebbe molto di più. Grazie Norv e grazie AJ! Continua a leggere

Categorie: NFL, Team by team preview 2013 | Tag: , , , , , , , , , , | Lascia un commento

NFL Draft Stories – 2010

draft nfl 2010 75th logo

Un devoto, uno sbronzone e un metrosexual entrano in un draft. In effetti le ultime tre storie di questa via crucis accorciata di due stazioni (i ragazzi del 2011 e del 2012 sono per il momento risparmiati) potrebbero sembrare una barzelletta e per alcuni aspetti lo sono anche. Continua a leggere

Categorie: Amarcord, Draft Stories, NFL | Tag: , , , , , , , , , , | 5 commenti

Divisional Games Preview – Joe Webb free edition

Robygiani al lavoro...

Robygiani al lavoro…

Ben ritrovati, non ricorderemo queste Wild Card come fra le più eccitanti degli ultimi anni, ma chi come me divora i sempre arguti articoli di Angyair su questi lidi, saprà già tutto. Partiamo dando un occhiata a come mi sono comportato in veste di pronosticatore-scommettitore:

Cincinnati @ Houston avevo pronosticato vincenti i Bengals 20-17. Non ho beccato nemmeno lo spread. Consoliamoci col fatto che ho almeno azzeccato l’Under sul totale punti. Decisamente meglio sono andati gli altri tre pronostici.

Minnesota @ Green Bay l’avevo pronosticata ad alto punteggio, ma ancora non sapevo che i Vikings avessero schierato come QB il Pupazzo Gnappo…pardon Webb. Rimane la comoda vittoria di Green Bay anche contro lo spread.

Indianapolis @ Baltimore beh qui abbiamo fatto l’en plein, vincente, spread ed under

Seattle @ Washington è stato però il capolavoro, anche qui filotto e il punteggio quasi esatto.

Insomma chi ha messo due eurini alla SNAI, o chi per essa, seguendo i miei pronostici tutto sommato si trova un piccolo capitale da reinvestire questa settimana, ma vediamo come.

Sinceramente rispetto alle Wild Card sento di avere più certezze che dubbi (e sicuramente cannerò tutto), l’unica partita che mi crea davvero il mal di testa è quella si San Francisco, ma alla fine, siccome nonostante i 49ers il pareggio non è un opzione percorribile nei playoff, una decisione andrà presa anche per quella. Ma come al solito, andiamo con ordine:

Continua a leggere

Categorie: Consigli per le scommesse, NFL | Tag: , , , , , , , , , , , | 3 commenti

Tom Coppi & Peyton Bartali

Tutti i network sportivi americani in questi ultimi giorni stanno riempendo rubriche, trasmissioni, analisi sulla nuova classe di QB in NFL. Luck e Griffin che si giocano il premo di rookie offensivo in questa stagione, mentre attendono di giocarsi il Super Bowl “down the stretch”, da qualche parte nel futuro prossimo; accanto a loro Tannehill, che non doveva essere pronto e invece sta imparando giocando, senza troppi demeriti, Weeden rookie a 30 anni, o poco meno, che sta dimostrando di poter essere il presente dei Browns e soprattutto Russell Wilson, scelto al terzo giro dai Seahawks, che ha soffiato il posto ancor prima di iniziare a Matt Flynn, pagato come starter questa estate, ma con la maledizione del backup a vita nel suo DNA. Continua a leggere

Categorie: NFL | Tag: , , , , , , | 2 commenti

Blog su WordPress.com.