Articoli con tag: F1

Weekend in pillole extralarge – Dalla gita a Carpi a Valentino Maradona

È stato un weekend pieno di sport, anzi di ogni sport, tant’è che a Sky hanno creduto bene di tartassarci ad ogni ora e con ogni mezzo circa l’importanza del MySky, c’era addirittura chi suggeriva (Leopizzi, che è vivo e lotta assieme ai titoli dei giornali la mattina presto) di registrare il golf e la motogp e vedere il derby, se ci avete provato a farlo vi sarà uscito Caressa ad urlarvi la spiegazione in stile “effetto Magnus”, che non puoi registrare due cose in contemporanea e vederne una terza. Insomma non ci credevano nemmeno loro così tanto in questo nuovo ed estemporaneo tormentone sfracassamento di palle.

A proposito di MySky: che tette ha la moglie di Crozza?

Ma alla domenica sera ci arriviamo poi, iniziamo da sabato, dalla mia gita a Carpi: iniziamo da “tanto già lo so/che l’anno prossimo/gioco all’Olimpico

Il vostro appassionato di sport preferito s’è alzato dal divano ed è stato sul campo a respirare la storia di calcio che a breve riempirà i palinsesti di Sky, anzi ha già iniziato a farlo da qualche settimane: il Carpi FC 1909.

Stadio Sandro Cabassi, Carpi

Stadio Sandro Cabassi, Carpi

Continua a leggere

Annunci
Categorie: Calcio, Ciclismo, Motori, Pillole, Sport e Televisione | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 5 commenti

Pagelle da Sepang: onda Rossa

Sono bastate due gare a Sebastian Vettel per riportare la Ferrari sul gradino più alto del podio. Una gara che ha visto la casa di Maranello e il tedesco autentici protagonisti e le Mercedes che da lepri si sono trovate nel ruolo di inseguitrici.

Le PAGELLE

Buona la seconda

Buona la seconda

SEBASTIAN VETTEL 10 –  Chissà quante volte il tedesco da piccolo davanti alla TV ha sognato questo momento guardando il suo idolo Schumacher vincere a bordo della Ferrari. Quel momento è arrivato. Week-end semplicemente perfetto. Nelle qualifiche riesce a strappare una prima fila a meno di un decimo da Hamilton. In gara compie una piccola impresa riportando in casa Ferrari una vittoria che mancava dal Maggio del 2013. Macchina perfetta, stile di guida impeccabile, strategie al box amministrate perfettamente e un pizzico di fortuna con la safety car. Dimostra di poter essere al livello del duo Mercedes anche in pista compiendo un ottimo sorpasso su Rosberg e recuperando su Hamilton. Nel team radio (in italiano) dopo la bandiera a scacchi Vettel fa sentire tutta la sua gioia, una vittoria liberatoria anche per lui, dopo un anno di digiuno. E finalmente l’inno italiano torna a risuonare. Continua a leggere

Categorie: Motori | Tag: , , , , , | 2 commenti

Formula 1 2015: si accendono i motori!

Manca poco allo start del mondiale 2015 di Formula 1. Come ormai da tradizione sarà Melbourne ad ospitare la gara inaugurale della stagione. Una stagione molto interessante che vedrà ancora la Mercedes la squadra da battere e molti team che cercano riscatto dopo un 2014 deludente. Ecco una analisi veloce di ciò che ci attenderà da Venerdì, tra conferme, novità e volti nuovi

MERCEDES (Hamilton-Rosberg)

Tutti sperano che la Mercedes sia meno dominante dello scorso anno. E invece la W06 sembra essere addirittura migliore della vettura 2014. Se nei test di Jerez avevano nascosto il vero potenziale della vettura, a Montmelo è arrivata la mazzata che tutti temevano. 1’22”792, due secondi e mezzo più veloce della pole position dello scorso anno di Lewis Hamilton. Sono l’unico team che riesce a girare costantemente sull 1’22” quando gli avversari non riescono a scendere sotto il muro dell 1’23”. Durante l’inverno il team tedesco ha lavorato molto anche sull’affidabilità, l’unico punto debole della stagione 2014. Hamilton, che non userà il numero 1 sulla sua monoposto ma ancora il 44, è l’uomo da battere. Dall’altra parte del box Rosberg è pronto a tutto per la conquista del mondiale. Continua a leggere

Categorie: Motori | Tag: , , , , , , , , | 2 commenti

Pagelle Formula 1 2014

Cala il sole sopra il circuito di Abu Dhabi e sul campionato di Formula 1. Ad avere la meglio è Lewis Hamilton che nel week-end conclusivo porta a casa gara e titolo, il secondo per l’inglese. Un campionato conquistato dopo una lotta “fraticida” durata 18 gare con il compagno di team e amico Nico Rosberg, una lotta aperta fino all’ultimo grazie anche, ma non solo, alla folle idea del doppio punteggio nell’ultimo appuntamento del Mondiale. Una gara che oltre ad incoronare King Lewis II, ha visto per l’ultima volta Vettel con la casacca Red Bull ed Alonso vestito in rosso e che potrebbe essere stata l’ultima in Formula 1 per Jenson Button. Ed ecco per l’occasione il pagellone di fine stagione. Continua a leggere

Categorie: Motori, Uncategorized | Tag: , , , , , , , , , | Lascia un commento

Ci eravamo tanto amati

"We've been friends" un tempo...

“We’ve been friends” un tempo…

We’ve been friends a long time&as friends we have our ups&downs. Today we spoke&we’re cool, still friends #noproblem” (@LewisHamilton, 25 Maggio 2014). Se la stagione 2014 di Formula 1 fosse un film molto probabilmente si intitolerebbe “Ci eravamo tanto amati” e quel tweet di Lewis Hamilton sarebbe sicuramente la frase simbolo. Spa-Franchorshamps è solo l’ultimo capitolo della guerra fraticida tra Lewis Hamilton e Nico Rosberg e mette quasi sicuramente la parola fine all’amicizia tra i due. Un’amicizia iniziata negli anni dei kart e che il destino ha deciso di mettere alla prova affidando ai due piloti non una macchina, ma un vero e proprio missile tedesco capace di annientare la concorrenza. E come se non bastasse il team ha deciso di adottare una politica libera tra i due, permettendo a Nico e Lewis di scannarsi per il dominio. Continua a leggere

Categorie: Motori | Tag: , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Aria di primavera, tempo di cambiamenti in Ferrari

"Niente colomba per me quest'anno"

“Niente colomba per me quest’anno”

La notizia che potesse succedere qualcosa di importante nel modenese era nell’aria. Da Lunedì è ufficiale:  Stefano Domenicali si è dimesso (quanto spontaneamente non si sa) dal ruolo di Direttore della Gestione Sportiva della Ferrari. La causa: la crisi di risultati della casa di Maranello e il fallimentare inizio di stagione 2014. Diventato Direttore della Gestione Sportiva nel 2008, sotto la sua guida la Ferrari ha vinto un solo titolo costruttori, sfiorando in un paio di occasioni il titolo mondiale piloti (l’occasione più clamorosa con Massa nel 2008). Poco, troppo poco se si pensa che la rossa di Maranello usciva dal ciclo più vincente della storia di Formula 1 con l’era Schumacher. Continua a leggere

Categorie: Motori | Tag: , , , , , , | 1 commento

Formula 1 o Formula noia?

Foto di classe 2014. E sì, quello che sorride è proprio Kimi

Foto di classe 2014. E sì, quello che sorride è proprio Kimi

Ore 6.30 di Domenica mattina. Sveglia per molti appassionati che si sono alzati per assistere al primo Gran Premio di Formula 1. O meglio Formula Noia. Sì, sì, proprio noia (“no, non ho detto gioia” come cantava il Califfo).
Una Formula 1 fatta di regolamenti deliranti che hanno portato alla formazione di trenini interminabili di auto,  motori silenziosissimi (l’aspirapolvere di casa mia fa più rumore) e ritiri dovuti all’affidabilità. In tutto questo a spuntarla è stato Rosberg, che ha vestito i panni del Vettel 2013 , partendo a fionda al semaforo verde e rimanendo davanti tutto il tempo fino alla bandiera a scacchi. Il suo compagno Hamilton, che molti davano per vincitore forte anche della Pole position, è costretto al ritiro causa motore. Stessa sorte tocca a Vettel che dura 4 giri prima che il muretto lo richiami ai box per salvaguardare il motore. Il compagno del 4 volte campione invece al debutto con la Red Bull ottiene un secondo posto: primo podio in carriera per l’idolo di casa Daniel Ricciardo, podio revocato poi causa squalifica, ma entreremo nei particolari tra qualche riga. Continua a leggere

Categorie: Motori | Tag: , , , , , , , , | 2 commenti

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.