Articoli con tag: Nishikori

Quel che passa il nastro – Roland Garros

philippe-chatrier-roland-garros

La terra rossa più rossa

Un saluto a tutti i lettori del blog quelchepassailconvento e bentornati alla vostra rubrica sul tennis. Il torneo di Roma è alle spalle con l’ennesimo successo di Novak Djokovic, una dittatura sensazionale che sembra non avere alcun limite. ND ha perso qualche set nel corso del torneo, ma in finale è stato strepitoso schiacciando un Roger Federer decisamente in ripresa sul rosso rispetto agli scorsi anni.

COMING SOON

Il termine della vera stagione sul rosso è alle porte, arriva il secondo Slam, il Roland Garros che chiude la stagione sulla terra e apre la (breve) stagione erbivora.

Proprio oggi sono usciti i tabelloni, con un lato del tabellone decisamente sproporzionato rispetto all’altro. Continua a leggere

Annunci
Categorie: Tennis | Tag: , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Quel che passa il nastro – Roma e dintorni

internazionaligmt025

Verso Roma….

Nuova rubrica sul tennis nel giardino dello Sport che è questo splendido blog. Siamo nella parte calda della stagione, il primo Open e i Masters americani sono già passati alla storia come colui che li ha vinti, il Tiranno Novak che punta a grandi falcate sul Grande Slam. Ma non perdiamo tempo, superiamo rapidamente il sottopassaggio ed entriamo in campo!

COMING SOON

Siamo già nella seconda parte della stagione rossa, Montecarlo è già stata conquistata dal serbo che, per lasciare qualche briciola agli avversari, ha rinunciato al torneo di Madrid che è in corso mentre il vostro scriba sta muovendo freneticamente i polpastrelli.

Prossimo appuntamento è il Masters 1000 di casa nostra, il tennis che conta varca i confini italici ed entra nella nostra capitale per una settimana da centro del mondo delle racchette. Continua a leggere

Categorie: Tennis | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , | 3 commenti

Djokovic 2011 2.0?

Sia chiaro è solo una provocazione, ma un Djokovic come quello visto domenica non si vedeva da parecchio tempo; a dir la verità anche un Nadal così passivo e inerme di fronte allo strapotere del serbo non si vedeva da parecchio.
Forse proprio da quel 2011 dove Nole vinse tutti e sei gli scontri diretti contro Rafa (oltretutto in finale) chiudendo l’anno con lo strabiliante record di 70-6.

La partita è stata in equilibrio per pochi games, fino a quando Nole, con un parziale di 17 punti a 2, ha dato un’accelerata all’incontro portandosi a casa il primo set e strappando subito il servizio a Nadal a inizio secondo.
Rafa ha giocato in maniera troppo passiva, lasciando l’iniziativa a Nole per tutto il match, facendolo sembrare quasi un giocatore iper offensivo.
Quando Nadal sembrava aver trovato, a livello tattico, delle armi per arginare il serbo è tornato a fare i conti con le difficoltà patite tre anni or sono. Continua a leggere

Categorie: Tennis, Uncategorized | Tag: , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Blog su WordPress.com.