Articoli con tag: pato

Le smentite e la deriva

Milan Bianco

Milan Bianco

Siamo alla deriva, lo siamo da un po’ e l’andamento senza alcuna guida, idea o meglio ideologia, ormai lo si nota in ogni angolo, in ogni campo, in ogni sport (che è quello di cui prova a parlare questo blog) e in particolare nel calcio, nel caso specifico…una deriva iniziata da 30 anni: se in politica avevamo avuto Tangentopoli per darci almeno la speranza di una seconda Repubblica, in FIGC, Calciopoli non c’ha dato nemmeno quella, forse.

Non ci sono più certezze. C’era lo stile Juve (c’era lo stile Juve?), che non c’è più perso tra albi d’oro ufficiali e sentimentali, schede telefoniche e quant’altro. C’era il Manchester di Ferguson, c’era Mourinho che vinceva la Coppa dei Campioni e poi andava via e ora va via perché non ha vinto la Coppa dei Campioni, anzi c’era la Coppa dei Campioni e ora c’è la Champions League. C’era l’Inter che era allo sbando, ah no quello c’è ancora. E c’era il Milan: la gestione Berlusconi-Galliani-Braida degna del miglior spot del Mulino Bianco (Berlusconi come Banderas, intrigante!). La grande Famiglia (nooo, non nel senso di Dell’Utri, Mangano, ecc…) che gestiva in maniera monolitica il suo futuro senza tralasciare l’affetto e la passione dei suoi dipendenti, ma con una direzione ben precisa. Continua a leggere

Categorie: Calcio | Tag: , , , , , , , , , , , , | 4 commenti

Patologia

Ho sentito tirare

Ho sentito tirare

Patologia, dal vocabolario online della Treccani: lo studio dei problemi relativi alle malattie dell’uomo e degli animali; dal vocabolario meno edulcorato del tifoso medio (meglio se milanista) italiano: lo studio più o meno approfondito di che ca**o c’ha Pato che non gioca mai?!?

Alexandre Rodrigues da Silva, detto Pato per via della sua città natale (Pato Bianco), che gli è valsa anche il soprannome “italiano” (pato vuol dire “papero”, ndr), ha iniziato a giocare molto dopo essere arrivato ed ha smesso molto prima di andarsene: è la strana parabola di una giovane promessa, per certi versi anche espressa, che a 23 anni lascia l’Europa per tornare in Brasile, fatto più unico che raro se si considerano talento, età e valore (teorico) del giocatore. Continua a leggere

Categorie: Calcio | Tag: , , , , , , , | 6 commenti

GENNAIO 2012: Tebowing, alcol e Tevez

Vi meritate i  ladri in casa, a Natale!

Vi meritate i ladri in casa, a Natale!

Dicembre è il mese dei babbi natale appesi ai balconi e dei bilanci. Sui primi lasciamo il tutto alla didascalia a lato, riguardo ai secondi avevamo pensato di fare un bilancio del nostro primo mese, mese e mezzo di blog, ma effettivamente era un delirio di onnipotenza che i nostri 10 lettori non si meritano. Abbiamo quindi pensato di allargare il concetto di bilancio all’intero anno 2012, a quello che il mondo dello sport c’ha offerto, mese per mese. Mettiamo le mani avanti, chi scriverà questi pezzi a fatica ricorda il colore dei calzini che indossa senza sbirciare, il pool di quelchepassailconvento è al lavoro per la raccolta minuziosa di tutto quello che è successo, ma tanto, molto, ci resterà nascosto in qualche antro della nostra memoria, sarà vostro compito completare le nostre dimenticanze, la sezione dei commenti è lì apposta. Continua a leggere

Categorie: Un mese di sport | Tag: , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.