Articoli con tag: patriots

Condizione necessaria, ma non sufficiente: fermare la option

Te la do o me la tengo?

Te la do o me la tengo?

L’avevano data per morta, io ho iniziato ad apprezzarla quando il sempre erroneo Prisco l’ha definita in maniera dispregiativa “gimmick”: ovviamente sto parlando della famigerata “option”, una tattica offensiva che spopola al college e che negli ultimi anni ha fatto capolino anche in NFL. Il mio intento non è fare una lezione tattica (per quella vi rimando ad un pezzo comparso tempo fa su queste pagine: Apologia di un sistema: Option Football), né tanto meno stare ad elencare i casi e i motivi per cui questo tipo di attacco ha avuto o meno successo tra i pro, ma quale occasione migliore di buttarci un occhio più attento se non quella di questo Super Bowl? Continua a leggere

Annunci
Categorie: NFL | Tag: , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Championship Prediction

-2, ancora due partite prima del gran finale e prima di voltare definitivamente pagina su questa Stagione 2014. Questi Playoffs si sono caratterizzati per le contestazioni arbitrali, si avete letto bene, anche aldilà della pozza si protesta, ci si lamenta e qualche volta si urla al complotto. Ecco a differenza che qui, probabilmente nella NFL sfrutteranno la offseason per sedersi attorno ad un tavolo e capire come mai è la seconda settimana che si parla più di una decisione arbitrale che delle partite, e molto probabilmente troveranno il modo di aggiustare le cose. I Lions si lamentano, Baltimore si lamenta, i Cowboys si lamentano, ma va bene così, alla fine i più forti vanno avanti e i migliori vinceranno, almeno io sono convinto così.

L'unico arbitro a prova di contestazioni...

L’unico arbitro a prova di contestazioni…

Continua a leggere

Categorie: NFL | Tag: , , , , , , , , | 1 commento

AFC East 2014 – Preview

Buffalo Bills

Assenza pesante

Assenza pesante

Cosa è cambiato: le sfortune no, quelle non cambiano mai: pronti, via e a Buffalo scoprono di dover fare senza Kiko Alonso (rottura del legamento crociato anteriore) per guidare una difesa che sulla carta è sempre una delle più complete degli ultimi anni, ma che trova sempre un modo per non produrre poi sul campo. Alonso quest’anno doveva essere spostato a WLB, lasciando lo slot di MLB titolare (almeno per i primi due down) a Brandon Spikes. Keith Rivers, Nigel Bradham e il rookie, terzo giro, Preston Brown difficilmente non faranno rimpiangere l’assenza dell’ex Oregon. Le altre due assenze (questa volta volute) per la stagione 2014 riguardano Stevie Johnson e Jairus Byrd, per sostituirli sono stati presi Sammy Watkins (via trade up al draft) e Corey Graham, con quest’ultimo, in arrivo da Baltimora, che nominalmente è un corner back, ma che in campo si troverà, grosso modo, a coprire zone e uomini avversari che negli schemi dell’anno scorso toccavano appunto alla safety volata in Lousiana. Completa il capitolo delle novità Cyrus Koundjio, OT da Alabama, che dovrà rivitalizzare un reparto che ha sofferto non poco nell’ultima stagione e dare spazio e tempo ai vari C.J. Spiller, Fred Jackson e E.J. Manuel per fare le loro “cose” dietro la linea di scrimmage. Continua a leggere

Categorie: Division by division preview 2014, NFL | Tag: , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

NFL in pillole (week 1)

Ricominciamo con il nostro viaggio semi-serio nel mondo dell’NFL…

Le overreaction della prima settimana di NFL sono incredibili anche per chi ci è abituato!

Denver da perfect season? Baltimore da prime cinque scelte del draft? E dai ragazzi, un po’ di equilibrio! E’ solo la prima giornata e c’è tanto tanto football davanti…

Wes Welker e Peyton Manning sembrano fatti uno per l’altro: sarà un piacere per gli occhi ammirarli in questa stagione. Continua a leggere

Categorie: NFL, Pillole | Tag: , , , , , , , , , , , | 5 commenti

Al tavolo dei pronostici – East

Brain (?) storming

Brain (?) storming

Attorno ad un immaginario tavolo siedono tutti (o quasi) gli “esperti” di football che contribuiscono a questo blog, sentiamo come vedono loro la prossima stagione NFL che dista ormai una settimana con l’opener di giovedì prossimo tra i campioni in carica dei Baltimore Ravens, insolitamente in trasferta, a Denver.

aza: Iniziamo con la NFC East, una nobile in decadenza. Non a caso l’anno scorso sono bastate 10 vittorie per vincerla e l’ha fatto una squadra che era arrivata ultima l’anno precedente. I Giants, bontà loro, sono la squadra più completa e con più esperienza, vedo loro come favoriti, se non si specchiano troppo. L’effetto sorpresa Philadelphia quanto può durare? Continua a leggere

Categorie: Consigli per le scommesse, NFL, Team by team preview 2013 | Tag: , , , , , , , , , | 1 commento

I New England Patriots dopo lo tsunami

Ripartiamo da qui

Ripartiamo da qui

I New England Patriots sono la squadra copertina della NFL dell’ultimo decennio, i più vincenti, i più chiacchierati, i più amati e odiati. In tutto questo però, fa pensare il fatto che, pur essendo i dominatori della propria division (non vinta una sola volta negli ultimi 10 anni, causa infortunio a Brady) e sempre tra le favorite per la corsa al Vince Lombardi Trophy, non vincono il Super Bowl dal 2005.

La coppia Belichick-Brady è ancora in sella e solo questo determina la gran parte delle possibilità di vittoria, ma negli ultimi mesi di offseason sembra che il mondo dorato dei Patriots si stia sgretolando, facendo nascere negli analisti e anche in qualche tifoso il dubbio che la puntata annuale su New England nella corsa al titolo non sia più così sicura. Continua a leggere

Categorie: NFL, Team by team preview 2013 | Tag: , , , , , , | 3 commenti

Al di là di Hernandez

Ma si può essere così....

Ma si può essere così….

A leggere le “evidence” della situazione “Hernandez” viene da vomitare, descrivono uno scenario molto simile ad una esecuzione che invade la nostra coscienza sportiva e ci catapulta violentemente in un ambito con cui non siamo e non vogliamo essere per nulla familiari. Non possiamo capire appieno la cultura che produce (anche) queste barbarie e farlo filtrando il tutto con la nostra (di cultura) spesso produce risultati demagogici e di poco valore reale. Di certo un uomo senza pistola preso da un raptus può tirare un pugno, un uomo con la pistola preso da un raptus può tirare un colpo, entrambe le cose possono avere conseguenze irrimediabili, ma la differenza è sostanziale. L’aspetto ancora più agghiacciante è che qui non sembra nemmeno un raptus, bensì una spedizione premeditata ed è quasi surreale che a fornire i dati principali per descrivere quanto accaduto tra la 21 e le 4 della sera dell’omicidio siano proprio le telecamere (14) che Hernandez aveva fatto installare per garantirsi un po’ di protezione e sicurezza, a livello concettuale siamo ai livelli di Plaxico Burress che si spara da solo, anche se qui è tutto più amplificato e grave. Ma evitiamo di sostituirci alla giustizia americana, lasciamo che faccia il suo corso, poi ognuno tirerà le proprie somme. Continua a leggere

Categorie: NFL | Tag: , , , , , , | 10 commenti

Blog su WordPress.com.