Articoli con tag: QB

Condizione necessaria, ma non sufficiente: fermare la option

Te la do o me la tengo?

Te la do o me la tengo?

L’avevano data per morta, io ho iniziato ad apprezzarla quando il sempre erroneo Prisco l’ha definita in maniera dispregiativa “gimmick”: ovviamente sto parlando della famigerata “option”, una tattica offensiva che spopola al college e che negli ultimi anni ha fatto capolino anche in NFL. Il mio intento non è fare una lezione tattica (per quella vi rimando ad un pezzo comparso tempo fa su queste pagine: Apologia di un sistema: Option Football), né tanto meno stare ad elencare i casi e i motivi per cui questo tipo di attacco ha avuto o meno successo tra i pro, ma quale occasione migliore di buttarci un occhio più attento se non quella di questo Super Bowl? Continua a leggere

Annunci
Categorie: NFL | Tag: , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

WR-centrismo

Una delle tre sconfitte di Detroit

Una delle tre sconfitte di Detroit

Più che una lega QB-centrica, ormai siamo davanti ad una lega dominata dai ricevitori, sia per regole che negli ultimi 20 anni sono andate verso una direzione abbastanza evidente, sia per livello medio di talento piuttosto spropositato nel rapporto tra WR e CB e non necessariamente per colpa di quest’ultimi.

La visione di una lega QB-centrica, benché faccia molto comodo alla stampa e per questo molto cavalcata, la trovo un po’ smentita da quelli che sono poi i fatti: il livello medio dei QB titolari in NFL è drasticamente basso: il motivo principale, secondo me, è che siamo davanti ad un ruolo che sta evolvendo in direzioni non del tutto combacianti tra quello che è (è stato) il football professionistico NFL e quello che viene prodotto ed offerto dal mondo collegiale, tant’è che, volenti o nolenti, alle partite che si giocano alla domenica, ormai da qualche anno, stiamo iniziando a vedere sistemi offensivi sempre più contaminati da tattiche che in NCAA sono all’ordine del giorno. Continua a leggere

Categorie: NFL | Tag: , , , , , , , | 2 commenti

I QB della classe 2013 – Part II

Laggiù in fondo, la stagione NFL

Laggiù in fondo, la stagione NFL

Il quarto giro del draft è stato il giro dei QB: ben 4 scelti, Matt Barkley agli Eagles, Ryan Nassib ai Giants, Tyler Wilson ai Raiders e Landry Jones agli Steelers.

La scelta di Barkley è quella più interessante. Intanto perché finisce in una squadra che si sta muovendo tantissimo in questa offseason: gli Eagles di Chip Kelly stanno ammassando molto materiale, nelle prime fasi della free agency in difesa (dove vivranno il passaggio epocale, per loro, da 4-3 a 3-4) e successivamente in attacco. L’ex capo allenatore degli Oregon Ducks sembra quell’artista che prima compra tutto il materiale, lo mette in magazzino e poi ci si chiude dentro cercando di trovare l’ispirazione giusta, non è detto che la trovi, non è detto che non la trovi, di sicuro è un processo interessante, uno dei tanti motivi di curiosità per la prossima stagione che è….alle porte. Continua a leggere

Categorie: NFL | Tag: , , , , , , , | 1 commento

I QB della classe 2013 – Part I

Misuriamoli?

Misuriamoli?

Partiamo da un presupposto: il pezzo con i grade-alcolici delle scelte del primo giro ha fatto il botto, risultando il pezzo sinora più visualizzato di questo seppur giovane blog. Considerato questo, ero quasi tentato di fare un altro pezzo pieno di frescacce, come quello!! Scherzi a parte, lo ben so che dare dei voti a pochi secondi dalla fine della scelta ha una valenza piuttosto relativa, quasi nulla, è però divertente registrare le proprie reazioni a caldo cercando di darne una motivazione più o meno logica. Se questo è possibile farlo con giocatori che più o meno si conoscono, diventa quasi inutile farlo con scelte di quinti, sesti, settimi giri, ma anche alcuni terzi, uomini di linea pescati in college che mai sono passati su ESPN America (e che tristezza pensare che da agosto non ci sarà più? Come faremo con il college l’anno prossimo? Toccherà tornare ad avere una vita sociale il sabato? Per forza?!?!), basarsi su dati, numeri, parole altrui può aiutare, ma non può essere base di tutto, quindi niente voti generali sulle singole squadre.

Che poi fare i “grades” per citare un famoso filosofo salentino, che a sua volta citava un filosofo nfliano, è come misurarsi il proprio pene, non serve a nulla e in genere sembra sempre più bello della realtà. Quindi riponiamo il nostro righello nell’astuccio (…) e cerchiamo di fare qualcosa di differente (inizialmente avevo scritto “diverso”, ma iniziava ad essere pericoloso considerando la metafora e in NFL non sono ancora pronti per i coming out). Continua a leggere

Categorie: NFL | Tag: , , , , , , , , | 4 commenti

…e poi c’era il QB che si sviluppava

Un QB, mentre si sviluppa

Un QB, mentre si sviluppa

Prendo un attimo fiato con le draft stories, che sono quasi arrivate alla conclusione, per buttare giù due (mila) righe, un po’ acide, su una questione che mi ero segnato di voler affrontare nei prossimi mesi, ma che la firma di Romo e la discussione che ne è sorta mi ha costretto a battere il ferro finché fosse caldo.

In questo pezzo non troverete la mia idea sul contratto, che trovate esplicato in questo articolo scritto da RobyGiani su True Blue Blog. Io voglio analizzare la questione del QB da draftare e sviluppare, questa figura quasi mitologica che gli esempi di Aaron Rodgers (1° giro), Matt Schaub (3° giro) e in ultimo Colin Kaepernick (2° giro) hanno portato ad ingigantirsi a dismisura.

A me però piace ragionare più sui grandi numeri, perché è un po’ il ragionamento che porta il pokerista a ricordare la mano in cui gli scoppiano gli assi e a dimenticare in fretta tutte le volte invece in cui gli assi l’hanno fatto vincere. Prendendo invece i 126 QB draftati dal 2003 al 2012, in 10 anni, magari viene fuori qualcosa di diverso.

Prima un po’ di dati abbastanza raggelanti: dal 2003 al 2010, togliendo quindi chi ha avuto solo 1 o 2 stagioni alle spalle, sono stati scelti 80 QB dopo il primo giro. Di questi 80, 36 non hanno mai giocato una partita da titolari nella Lega: il 45%. Continua a leggere

Categorie: NFL | Tag: , , , , , , , , | 12 commenti

È “solo” un Super Bowl

c'è sempre un quattro a tre

c’è sempre un quattro a tre

Quando ero bambino, c’era una pubblicità in cui un omino coi baffi diceva “Sì Sì Sì Sì Sì…ssssembra facile !!!” eh sì, vincere un titolo NFL sembra facile, ma in effetti proprio non lo è. Sembra facile ad inizio di ogni anno, quando i siti e i giornali specializzati effettuano i loro pronostici, ma ogni stagione viene giocata da 32 Squadre, e di queste solo una vince, le altre 31 tornano a casa con un nulla di fatto. 1 su 32 significa che le probabilità di vittoria sono mooooolto basse, e pensare di vincere addirittura più di una volta è difficilissimo, quasi impossibile. Accettare ciò ci dice quanto grandi siano state le carriere di giocatori come Joe Montana e Terry Bradshaw. A questo pensavo rivedendo le immagini di Tom Brady seduto in panchina, con il suo cappellino di lana in testa, mentre vedeva svanire un’altra possibilità di entrare nell’Olimpo dei quadri-vincitori, e staccare così Troy Aikman in questa speciale ed elitaria classifica. Continua a leggere

Categorie: NFL | Tag: , , , , , , , | 4 commenti

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.