Articoli con tag: Raiders

Simposio al convento – L’inizio della free agency NFL

Welcome to the Chip World

Welcome to the Chip World

Questa offseason NFL sta mescolando in particolar modo le forze in campo, non pochi sono gli argomenti meritevoli di approfondimento già in questa prima settimana di free agency: Francesco Ciavattini (azazel), Federico Triulzi (rocky) ed Angelo Pellegrino (angyair) cercano di venirne a capo, discutendo quelli più interessanti, consci del fatto che da qui a poche ore gli scenari potrebbero ulteriormente cambiare, “costringendoli” ed altre domande ed a differenti risposte.

– Eagles, Kelly: too much, too soon?

-aza: Non è facile capire al momento dove sta andando Kelly, di sicuro ha azzerato il potenziale offensivo che non derivava dalle sue scelte. Ne ha fatto le spese anche Foles, s’è però trovato con una tela praticamente bianca ma con tanti colori (milioni a disposizione) per riempirla. Nonostante un balletto quanto meno divertente, alla fine ha raggiunto quello che voleva nella posizione di RB e forse ancora di più: Mathews, Murray, Sproles e Polk (è lui quello di troppo?) è una quantità di talento che non si vedeva dai tempi di DeAngelo Williams e Jonathan Stewart. Stando anche alla disponibilità ha puntato al miglior CB e alla migliore S, per il primo non ha considerato Revis, liberatosi appena dopo ed ha investito forse troppi soldi su Maxwell e in safety Devin McCourty era il target principale, ma è sfuggito essendo stato lautamente pagato per restare ai Patriots. Giudicare ora è un po’ troppo presto, anche perché Chip ha ancora qualche colpo in canna e il roster nonostante le grandi mosse fatte presenta ancora inevitabili buchi. Quando inizierà il training camp a luglio però sarà interessante andare a confrontare i due roster pre e post offseason 2015. Continua a leggere

Annunci
Categorie: NFL | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 1 commento

NFL in pillole: week 4

Come volevasi dimostrare, non era RGIII il problema dei Redskins e non sarà Cousins la soluzione di tutti i mali.

Cousins che per altro ha commesso bruttissimi errori di tecnica e lettura su tutti gli intercetti, non un bel viatico per il futuro per i tifosi dei Redskins…

Ma da dove esce questo Donnell?

Per caso Steve Smith aveva il dente avvelenato contro i Panthers?

La metamorfosi subita da Carolina nelle ultime 2 partite è inquietante, e non bastano i diversi infortuni a giustificarla. O forse erano fuorvianti le prime 2 vittorie?

E’ incredibile come Chicago riesca sempre a trovare il modo di farsi infinocchiare da Aaron Rodgers

E’ incredibile pensare a come i 49ers sono riusciti a perdere il Sunday Night di 2 settimane fa contro questa difesa dei Bears… Continua a leggere

Categorie: Football, NFL, Pillole | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , | 1 commento

AFC West 2014 – Preview

Denver Broncos

Ware ha ancora i pugni nelle mani

Ware ha ancora i pugni nelle mani

Cosa è cambiato: dopo il disastro nel Super Bowl qualcosa andava cambiato. I Broncos sono intervenuti pesantemente soprattutto a livello difensivo, a farne le spese sono stati i CB, lasciati andare Dominique Rodgers-Cromartie e il veterano di mille battaglie Champ Bailey, il posto di titolare toccherà ad Aqib Talib da un lato (mentre suo fratello Yaqub sembra abbia preso il suo posto nelle vicissitudini con le forze dell’ordine) ed al rientrante Chris Harris, infortunatosi nel championship dell’anno scorso e già pronto ad allenarsi con tempi di recupero record, nello sot si farà le ossa il rookie, scelto a fine primo giro, Bradley Roby, prodotto di Ohio State che molto bene ha fatto al college. A dare meno tempo ai WR avversari per liberarsi ci penserà poi DeMarcus Ware, giunto a 32 anni al suo primo reale tentativo di vincere il titolo: la sua ultima stagione a Dallas è stata la peggiore, sia a livello statistico, che a livello fisico, ma con delle motivazioni così forti non credo sia andato a Denver per concludere beatamente la sua carriera e anche stando fermo è un upgrade rispetto ai vari Robert Ayers, Jeremy Mincey e Shaun Phillips che se ne sono andati in altri lidi (Giants, Cowboys e Titans). Ultimo innesto difensivo di un certo livello è quello di T.J. Ward, safety punitiva che dovrà portare ad un altro livello l’intensità fisica anche delle secondarie. In attacco si è limato un po’: innanzitutto si è evitato di dare il contrattone a Knowshon Moreno, liberando lo spazio per Montee Ball, che però è un RB piuttosto differente. Stessa sorte di Moreno è toccata ad Eric Decker, i suoi soldi sono stati riversati su Emmanuel Sanders ed anche in ottica invecchiamento di Wes Welker è stato draftato al secondo giro Cody Latimer, WR che fisicamente e tatticamente non centra nulla con il furetto ex Patriots, ma che sul lungo periodo può diventare, assieme a Demaryius Thomas, una bella coppia. Ma l'”aggiunta” più interessante resta quella di Ryan Clady, il left tackle che ha saltato quasi tutta la passata stagione e che ritorna disponibile sin da subito per difendere i lanci e il collo di Peyton Manning. Sempre in linea è stato aggiunto Michael Schofield, qualsiasi battuta che associ il rookie alle fughe di galera di Talib è assai gradita. Continua a leggere

Categorie: Division by division preview 2014, NFL | Tag: , , , , , , , , , , | 4 commenti

Oakland Raiders – Più in fundo, che dulcis

dolceamaroDulcis in fundo. Di sicuro, parlando dei Raiders, c’è l’ “in fundo”, di dolce in realtà c’è solo il fatto che si tratta dell’ultima preview con la quale chiudiamo questo viaggio all’interno della NFL durato 2 mesi, giorno più, giorno meno (rincuora il fatto che quando abbiamo iniziato con Dallas e San Francisco, i primi lasciavano perplessi, i secondi potevano festeggiare già il titolo e le cose nel frattempo non sono cambiate).

I Raiders sono rimasti per ultimi ed ultimi lo sono anche in alcuni ranking, pur da simpatizzante non è facile parlarne bene: con la dipartita (in tutti i sensi) di Al Davis in molti credevano che le cose potessero cambiare in meglio, ovviamente nessun segno di ingratitudine nei confronti di un uomo che ha dedicato la sua vita “alla maglia”, ricoprendo ogni ruolo possibile al di fuori del campo, dall’allenatore al proprietario, ma che negli ultimi anni, onestamente, aveva perso un po’ il bandolo della matassa. Le scelte bizzarre erano state tutte imputate alla sua “senilità”, poter avere un nuovo proprietario e soprattutto un nuovo general manager aveva dato una scossa di ottimismo all’ambiente. Continua a leggere

Categorie: NFL, Team by team preview 2013 | Tag: , , , , , , , , , | 6 commenti

I QB della classe 2013 – Part II

Laggiù in fondo, la stagione NFL

Laggiù in fondo, la stagione NFL

Il quarto giro del draft è stato il giro dei QB: ben 4 scelti, Matt Barkley agli Eagles, Ryan Nassib ai Giants, Tyler Wilson ai Raiders e Landry Jones agli Steelers.

La scelta di Barkley è quella più interessante. Intanto perché finisce in una squadra che si sta muovendo tantissimo in questa offseason: gli Eagles di Chip Kelly stanno ammassando molto materiale, nelle prime fasi della free agency in difesa (dove vivranno il passaggio epocale, per loro, da 4-3 a 3-4) e successivamente in attacco. L’ex capo allenatore degli Oregon Ducks sembra quell’artista che prima compra tutto il materiale, lo mette in magazzino e poi ci si chiude dentro cercando di trovare l’ispirazione giusta, non è detto che la trovi, non è detto che non la trovi, di sicuro è un processo interessante, uno dei tanti motivi di curiosità per la prossima stagione che è….alle porte. Continua a leggere

Categorie: NFL | Tag: , , , , , , , | 1 commento

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.