Articoli con tag: reggie bush

Detroit Lions: il talento è nulla senza controllo!

Ai tempi di Barry Sanders i Detroit Lions erano una squadra bellissima da vedere, grandi talenti, soprattutto in attacco, gioco spumeggiante, alti punteggi, ma poi, alla fine, non raccoglievano nulla perché gli veniva sempre a mancare il proverbiale centesimo per fare la lira (o adesso si dovrebbe dire l’euro?). Ecco, l’impressione che si ha adesso guardando questi Lions dall’esterno è più o meno la stessa, con magari anche meno talento assoluto, con una guida più incerta ma con l’identica, sgradevole, sensazione che c’è nel gruppo un giocatore di livello assoluto, di quelli che ne nascono uno ogni 20 anni, che riscriverà, anzi ha già iniziato, il libro dei record ma che, come quel Barry Sanders, rischierà di veder “sprecata” (e le virgolette non sono certo messe a caso) la propria carriera senza poter vincere il massimo trofeo del football (non scrivo il nome perchè se ancora non lo avete capito vi conviene passare a leggere altro). Continua a leggere

Annunci
Categorie: NFL, Team by team preview 2013 | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , | 8 commenti

NFL Draft Stories – 2006

Il palcoscenico del 2006

Il palcoscenico del 2006

Avanziamo con gli anni e troviamo sempre più carriere ancora nel pieno della loro vita, ma non andate a dirlo a Vince Young, che è già depresso di suo. Prima di raccontarvi la storia delle prime 3 scelte di questo draft, vorrei dedicare qualche paragrafo ad un giocatore che è riuscito a farmi bestemmiare (da tifoso) di più con le sue azioni (dirette ed indirette) dovute alla sua cessione, rispetto a quanto era riuscito a fare in 4 anni incolori ai Cowboys. Continua a leggere

Categorie: Amarcord, Draft Stories, NFL | Tag: , , , , , , , | Lascia un commento

Reazione a caldo

fumata...verde!

Fumata…verde!

Ciao, sono Francesco ed ho capito di essere malato nel momento in cui, alle 21 di ieri sera, con tutto il mondo attorno a me dentro al Nou Camp, io ero stato catapultato alle 4 p.m. ET per seguire i primi minuti di free agency NFL. D’altronde la sensazione di smarrimento che avrei avuto nel leggere le 10 15 firme ufficiali anche solo due ore dopo è una delle tre cose che odio di più, al resto hanno pensato twitter e Adam Schefter con i suoi amici, ossessionati dalla notizia “io l’ho detto prima di te”.

In queste prime 20 ore, sono arrivate una 50ina di firme (fonte: spotrac.com), per un complessivo di 144 anni di contratto. Tra questi 50, 30, circa, sono i contratti che hanno già fornito l’entità pecuniaria che i giocatori potrebbero guadagnare: la cifra che (potenzialmente) è andata in fumo ieri, considerando solo questi contratti, è di 548 milioni e 195 mila dollari. Anche mettendo una percentuale forfettaria del 40% dei soldi che poi realmente usciranno dalle tasche dei proprietari, al netto dei soldi garantiti, siamo sui 220 milioni di dollari e ci sono ancora pezzi pregiati che devono accasarsi o che devono rendere pubblici i loro nuovi contratti. Insomma: sossoldi!! Continua a leggere

Categorie: NFL | Tag: , , , , , , , , , , | 7 commenti

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.