Articoli con tag: San Francisco

Simposio al convento – L’inizio della free agency NFL

Welcome to the Chip World

Welcome to the Chip World

Questa offseason NFL sta mescolando in particolar modo le forze in campo, non pochi sono gli argomenti meritevoli di approfondimento già in questa prima settimana di free agency: Francesco Ciavattini (azazel), Federico Triulzi (rocky) ed Angelo Pellegrino (angyair) cercano di venirne a capo, discutendo quelli più interessanti, consci del fatto che da qui a poche ore gli scenari potrebbero ulteriormente cambiare, “costringendoli” ed altre domande ed a differenti risposte.

– Eagles, Kelly: too much, too soon?

-aza: Non è facile capire al momento dove sta andando Kelly, di sicuro ha azzerato il potenziale offensivo che non derivava dalle sue scelte. Ne ha fatto le spese anche Foles, s’è però trovato con una tela praticamente bianca ma con tanti colori (milioni a disposizione) per riempirla. Nonostante un balletto quanto meno divertente, alla fine ha raggiunto quello che voleva nella posizione di RB e forse ancora di più: Mathews, Murray, Sproles e Polk (è lui quello di troppo?) è una quantità di talento che non si vedeva dai tempi di DeAngelo Williams e Jonathan Stewart. Stando anche alla disponibilità ha puntato al miglior CB e alla migliore S, per il primo non ha considerato Revis, liberatosi appena dopo ed ha investito forse troppi soldi su Maxwell e in safety Devin McCourty era il target principale, ma è sfuggito essendo stato lautamente pagato per restare ai Patriots. Giudicare ora è un po’ troppo presto, anche perché Chip ha ancora qualche colpo in canna e il roster nonostante le grandi mosse fatte presenta ancora inevitabili buchi. Quando inizierà il training camp a luglio però sarà interessante andare a confrontare i due roster pre e post offseason 2015. Continua a leggere

Annunci
Categorie: NFL | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 1 commento

Wild Card Preview – From the couch

Se non fosse per il fatto che tifiamo per la stessa squadra, leggerei nella richiesta di aza di scrivere queste mini preview dei Playoff NFL, una vena sadica. Ma a parte l’immensa tristezza che pervade il mio essere tifoso Cowboys, si apre sabato in effetti il periodo più bello ed affascinante per ogni appassionato di football. Si riparte da zero, 12 squadre pronte ad affrontarsi a viso aperto in incontri dentro/fuori, chi vince va avanti chi perde può dedicarsi al golf, nei casi migliori, ove i peggiori potrebbero invece sparare in faccia a qualcuno fuori da uno strip bar, ma questa è un’altra storia. 5 di queste 12 squadre sono diverse da quelle dello scorso anno, ed è anche questo il fascino di uno sport in cui non ci sono certezze, in cui il risultato non è mai al sicuro, in cui partita finisce quando arbitro fischia. E quindi come ogni anno, finite le lasagne, i cotechini e le lenticchie, siamo pronti a riempire i nostri frigoriferi di birre e di hot dog, le dispense di nachos, senza scordare i sonniferi per le mogli (o fidanzate) e goderci il fantastico spettacolo dei Playoff NFL. Continua a leggere

Categorie: Football, NFL | Tag: , , , , , , , , , , , , , , | 1 commento

Al tavolo dei pronostici – West

Da sx: Kapernick, Wilson, Manning, Palmer, Smith

Da sx: Kaepernick, Wilson, Manning, Palmer, Smith

La corsa all’ “oro”, come non poteva essere diversamente, finisce ad ovest, dove peraltro ci sono forse le e squadre con le maggiori possibilità di vincerla. Nella division dei favoriti Denver Broncos c’è però una squadra che si è un po’ smarrita negli ultimi anni: cosa è successo a San Diego?! Il lento declino post addio di Tomlinson s’è trasformato in un tracollo. Quanto (in termini di vittorie, di anni e di tasselli) distano dalla vetta divisionale ora?

Ride: Se fate rispondere Wolvie a questa domanda, vola fuori il mio personale bestemmione. Dal tracollo però, per ora, sembra che il solo coaching staff possa essersi ripreso, il resto e’ tutto da verificare completamente. Fra infortuni illustri, giocatori da scoprire e altri ancora da valutare appieno come Rivers e Mathews. In termini di anni per tornare competitivi e ritrovare i playoff, nonostante continuino dichiarazioni di successo (……), direi 2, se le scelte che paiono buone, si riveleranno essere tali. La division fino a quando regge Peyton è irraggiungibile e Kansas City con Reid al timone potrebbe finalmente fare il turn-around che si aspetta da anni, ora con un Alex Smith in più. San Diego si deve aggrappare a poche luci…che non stanno nemmeno in campo, infatti ripongo speranze in Telesco più che in Rivers, per dire lo stato della franchigia. Philip e’ all’ultima occasione, se fallisce ora si può puntare su un nuovo corso e allora la finestra dei 2 anni s’allungherebbe molto di più. Grazie Norv e grazie AJ! Continua a leggere

Categorie: NFL, Team by team preview 2013 | Tag: , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Reazione a caldo

fumata...verde!

Fumata…verde!

Ciao, sono Francesco ed ho capito di essere malato nel momento in cui, alle 21 di ieri sera, con tutto il mondo attorno a me dentro al Nou Camp, io ero stato catapultato alle 4 p.m. ET per seguire i primi minuti di free agency NFL. D’altronde la sensazione di smarrimento che avrei avuto nel leggere le 10 15 firme ufficiali anche solo due ore dopo è una delle tre cose che odio di più, al resto hanno pensato twitter e Adam Schefter con i suoi amici, ossessionati dalla notizia “io l’ho detto prima di te”.

In queste prime 20 ore, sono arrivate una 50ina di firme (fonte: spotrac.com), per un complessivo di 144 anni di contratto. Tra questi 50, 30, circa, sono i contratti che hanno già fornito l’entità pecuniaria che i giocatori potrebbero guadagnare: la cifra che (potenzialmente) è andata in fumo ieri, considerando solo questi contratti, è di 548 milioni e 195 mila dollari. Anche mettendo una percentuale forfettaria del 40% dei soldi che poi realmente usciranno dalle tasche dei proprietari, al netto dei soldi garantiti, siamo sui 220 milioni di dollari e ci sono ancora pezzi pregiati che devono accasarsi o che devono rendere pubblici i loro nuovi contratti. Insomma: sossoldi!! Continua a leggere

Categorie: NFL | Tag: , , , , , , , , , , | 7 commenti

What If : Super Bowl XLVII Edition

Lo showdown finale andato in onda a New Orleans, Louisiana  fra San Francisco 49ers e Baltimore Ravens è stato, come da tradizione Super Bowl dell’ultimo decennio, elettrizzante. A dire il vero l’aggettivo suona anche vagamente ironico visti i problemi “elettrici” occorsi per ben 33 minuti [chissà perché mi ricordo precisamente la durata dell’interruzione *$@%! ndr] di blackout al Mercedes-Benz SuperDome. Il match si è rivelato essere uno spettacolo ricco di colpi di scena, ad effetto e imprevedibili, una sceneggiatura che forse non avrebbe manco accontentato David Lynch. E per inciso, no, non sto parlando della reunion delle Destiny’s Child avvenuta durante lo show dell’half-time dove la regina del palcoscenico è stata Beyoncé. Continua a leggere

Categorie: NFL | Tag: , , , , , , , , , , , | 19 commenti

La SUPER STIZIONE aiuta a vivere…

….più di quanto la religione aiuti a morire. (cit.)

I San Francisco 49ers non hanno mai perso nessun Super Bowl giocato (6-0)

I Baltimore Ravens non hanno mai perso nessun Super Bowl giocato (2-0)

Con questo Vince Lombardi Trophy SF raggiunge i 6 degli Steelers (massimo NFL)

Con questo Vince Lombardi Trophy i Ravens dall’anno della loro nascita (1996) ad oggi ne hanno tanti quanti ne ha vinti Pittsburgh. Continua a leggere

Categorie: NFL | Tag: , , , , , , , , | Lascia un commento

NFL in pillole (Championship)

Per prima cosa devo chiedere scusa per la puntata saltata della scorsa settimana, ma stavo aiutando il carissimo amico Corona a scappare cambiare casa e quindi non ho avuto tempo per scrivere le consuete due puttanate interessanti considerazioni sul week end ennefellistico.

Sono dei palloni gonfiati, sono sopravvalutati, la loro difesa sta cedendo, le secondarie fanno schifo, Gore è finito, Smith è una pippa e hanno fatto bene a sostituirlo, Kaepernick sa solo correre e hanno sbagliato a metterlo in campo, Crabtree si sa solo dare arie etc. etc. etc. qui ci vorrebbero le parole del sommo filosofo Alex Drastico!

Probabilmente questa è stata l’ultima gara di Tony Gonzalez, uno dei più forti tight end della storia: è stato un onore vederti giocare! Continua a leggere

Categorie: NFL, Pillole | Tag: , , , , , , , , | 3 commenti

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.