Articoli con tag: tavon austin

WR-centrismo

Una delle tre sconfitte di Detroit

Una delle tre sconfitte di Detroit

Più che una lega QB-centrica, ormai siamo davanti ad una lega dominata dai ricevitori, sia per regole che negli ultimi 20 anni sono andate verso una direzione abbastanza evidente, sia per livello medio di talento piuttosto spropositato nel rapporto tra WR e CB e non necessariamente per colpa di quest’ultimi.

La visione di una lega QB-centrica, benché faccia molto comodo alla stampa e per questo molto cavalcata, la trovo un po’ smentita da quelli che sono poi i fatti: il livello medio dei QB titolari in NFL è drasticamente basso: il motivo principale, secondo me, è che siamo davanti ad un ruolo che sta evolvendo in direzioni non del tutto combacianti tra quello che è (è stato) il football professionistico NFL e quello che viene prodotto ed offerto dal mondo collegiale, tant’è che, volenti o nolenti, alle partite che si giocano alla domenica, ormai da qualche anno, stiamo iniziando a vedere sistemi offensivi sempre più contaminati da tattiche che in NCAA sono all’ordine del giorno. Continua a leggere

Categorie: NFL | Tag: , , , , , , , | 2 commenti

NFL in pillole (week 10)

Per evitare cause legali siamo tenuti ad informarvi che questi giudizi sono strettamente personali e non rappresentano in alcun modo il pensiero dei responsabili di questo blog (che poi siamo noi stessi), pertanto, se deciderete di essere daccordo con i nostri pensieri, dovete essere coscienti che lo fate a vostro rischio e pericolo. La proprietà di questo blog declina ogni responsabilità.

GO JAGUARS!

GO JAGUARS!

Ma per contratto ci devono essere una miriade di missed tackle nel Thursday Night?

Incredibile comunque come Washington sia riuscita a perdere una partita in cui sembrava in completo controllo! Peccato perché in una division come la NFC East di quest’anno basta poco per andare ai playoff.

Atlanta sta andando decisamente a sud, e con essa le probabilità di un proseguimento in cabina di comando di Mike Smith. Certo che se Gruden decide di tornare dal suo eremo per allenare Ryan…

Sta per tornare Percy Harvin.

Togliete la colla dalle mani di Golden Tate, non è legale. Continua a leggere

Categorie: Football, NFL, Pillole | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , | 8 commenti

Let’s play, aza mock

Prima di lasciare scorrere le scelte, una breve introduzione: è un gioco, più che altro serve per avere una rapida carrellata di quella che è stata l’offseason di tutte le squadre (quasi tutte, Seattle, Washington e ora anche Tampa non hanno prime scelte, i più maligni potrebbero dire non ne hanno bisogno e per i Seahawks c’è anche un minimo di verità) e ragionare un po’ sui valori di questa classe di draft, che, senza stare a fare distingui sui ruoli, è una classe che non avrà le punte di diamante, ma che è molto, ma veramente molto profonda.

  1. Kansas City Chiefs – Luke Joeckel, OT (Texas A&M): parliamo di una prima assoluta anomala, il talento che raccolgono i Chiefs è notevole. La passata stagione un mix di infortuni, di un QB non di livello e di un coaching staff con qualche lacuna ha prodotto un record finale disastroso. Il bello per la squadra che porta il nome di uno stato ma sostanzialmente è sita in un altro (Missouri), è che recuperati gli infortuni, firmati tutti i dissidenti (Dwayne Bowe e Branden Albert, seppur in odore di trade), insediato un nuovo coaching staff capitanato da Andy Reid e fatto arrivare dalla California un QB solido, c’è poco da intervenire ora: tant’è che l’idea di trade down è serpeggiata nelle ultime settimane, ma resta piuttosto improbabile. Al di là del tag messo su Albert, Kansas City dovrebbe puntare sul miglior OT del draft. Miglior giocatore della classe nel ruolo più importante nella NFL, no brain. Continua a leggere

Categorie: NFL | Tag: , , , , , , | 7 commenti

Blog su WordPress.com.