Articoli con tag: San Francisco 49ers

La stagione è finita, andate in pace

licenziamenti

Buon lunedì…

Un titolo pieno di inesattezze: ovviamente non è finita, almeno non per tutti, 12 squadre stanno cullando il loro sogno in attesa di aggiungersi alla spicciolata alle altre. Ma soprattutto, per le squadre la cui stagione è già finita, queste ore sono tutte fuorché di pace: è il Black Monday, il giorno in cui saltano le teste di allenatori, coordinatori, general manager; i proprietari non perdono tempo a tirare una riga ed a ricominciare quanto prima possibile.

Ieri è stata una giornata piena di eventi, la domenica è stata sagacemente sintetizzata da angy con le sue consuete pillole, ora vogliamo dare un rapido sguardo con i primi commenti a caldo a quanto accaduto nel lunedì nero: Continua a leggere

Annunci
Categorie: NFL | Tag: , , , , , , , , , | 2 commenti

Il minestrone di Capodanno

Come faremo senza internet?

Come faremmo senza l’internet?

Sì lo so, siamo a metà gennaio, il minestrone sarà ormai freddo, ma da uno che ha partorito “quel che passa il convento” come nome di un blog sportivo, cosa volete pretendere?! La parola fondamentale però di questo pezzo è “minestrone”, ma tanti di voi si staranno chiedendo “perché di capodanno?!?” E’ presto detto: avrete sicuramente notato la mia latitanza da questo blog: non è colpa di Jason Garrett se non ho più scritto, ma del signor Telecom e dei suoi piccoli aiutanti che lavorano al call center, un aiuto indispensabile per far sì che ogni singolo cliente possa bestemmiare anche sotto Natale. Finite le bestemmie, finito il Natale, finita anche la stagione dei Dallas Cowboys e quella dei Bowl NCAA ecco che come per magia torna a casa Azazelli la connessione con il mondo “che conta”, giusto in tempo per monitorare da più vicino la cavalcata dei San Francisco 49ers, senza per forza doversi accontentare delle illuminanti disquisizioni di Bagatta e soci su Italia2. Continua a leggere

Categorie: Sport e Televisione, Un mese di sport | Tag: , , , , , , , , , | 4 commenti

L’importante è rialzarsi

C’è un famoso detto che piace molto ai cosiddetti “motivazionisti”, che in realtà non so bene cosa facciano, ma che comunque è molto bello e d’ispirazione nei momenti difficili: “Non è forte colui che non cade mai, ma colui che cadendo si rialza”. Nello sport poi questo assume ancora più importanza visiva perché la metafora del cadere per rialzarsi può essere vista sia come significato della sconfitta che per l’infortunio vero e proprio.

Tanti sono gli atleti che quotidianamente subiscono un grave infortunio, magari uno di quelli che li porta ad abbandonare lo sport agonistico, ma tanti sono quelli che trovano la forza di rialzarsi e lavorano duro per recuperare e tornare in campo. tra questi ci sono quelli, poi, che subiscono altri infortuni gravi, quasi a dar ragione ad un altro detto: “la fortuna è cieca ma la sfortuna ci vede benissimo”. Il primo nome che viene in mente, per esempio è quello di Ronaldo, il Fenomeno, giocatore che anche per gli avversari era difficile non amare che tante, troppe volte, è uscito dal campo in barella per un grave infortunio. Continua a leggere

Categorie: Football, NFL | Tag: , , , , , , , , , | 2 commenti

…e poi c’era il QB che si sviluppava

Un QB, mentre si sviluppa

Un QB, mentre si sviluppa

Prendo un attimo fiato con le draft stories, che sono quasi arrivate alla conclusione, per buttare giù due (mila) righe, un po’ acide, su una questione che mi ero segnato di voler affrontare nei prossimi mesi, ma che la firma di Romo e la discussione che ne è sorta mi ha costretto a battere il ferro finché fosse caldo.

In questo pezzo non troverete la mia idea sul contratto, che trovate esplicato in questo articolo scritto da RobyGiani su True Blue Blog. Io voglio analizzare la questione del QB da draftare e sviluppare, questa figura quasi mitologica che gli esempi di Aaron Rodgers (1° giro), Matt Schaub (3° giro) e in ultimo Colin Kaepernick (2° giro) hanno portato ad ingigantirsi a dismisura.

A me però piace ragionare più sui grandi numeri, perché è un po’ il ragionamento che porta il pokerista a ricordare la mano in cui gli scoppiano gli assi e a dimenticare in fretta tutte le volte invece in cui gli assi l’hanno fatto vincere. Prendendo invece i 126 QB draftati dal 2003 al 2012, in 10 anni, magari viene fuori qualcosa di diverso.

Prima un po’ di dati abbastanza raggelanti: dal 2003 al 2010, togliendo quindi chi ha avuto solo 1 o 2 stagioni alle spalle, sono stati scelti 80 QB dopo il primo giro. Di questi 80, 36 non hanno mai giocato una partita da titolari nella Lega: il 45%. Continua a leggere

Categorie: NFL | Tag: , , , , , , , , | 12 commenti

E non mi sono fatto niente…

Ci sono 2 amici che stanno facendo una passeggiata in un bosco.

Ad un certo punto vedono a terra uno scoiattolo fermo con una gamba spezzata che non riesce più a muoversi. “Poverino” dice uno, e l’altro “Non riesco a vederlo soffrire così tanto”, allora prende una pistola e gli spara uccidendolo!

“Ma cosa hai fatto? Perché l’hai ucciso? La gamba si poteva sempre curare!”. “Stava soffrendo troppo! Non potevo lasciarlo così!”

Continua a leggere

Categorie: NFL | Tag: , , , , , , , | 2 commenti

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.